lunedì 15 gennaio 2007

Esternalizzazione Call Center Wind (N. Totale 275 persone)

Salve a tutti, volevamo segnalare l'ennesimo caso di violazione della tutela del lavoratore a seguito della comodità di terziarizzare in out-sourcing il lavoro in Italia.

Infatti, presso l'Azienda Wind (ex Enel) venduta circa 1 anno fa a un industriale egiziano Naguib Sawiris, si sta procedendo a una graduale cessione di alcuni Call Center diretti dell'Area del nord Italia (Milano/Sesto San Giovanni) costituiti solo da lavoratori a tempo indeterminato con anzianità lavorativa oscillante tra i 7 e i 10 anni, molte donne, mamme quasi tutte oltre i trent’anni, ragazzi che avevano trovato il coraggio di lasciare la casa di mamma e papà per la ricerca della propria indipendenza.

Ancora una volta la logica del profitto vince su quella della qualità della vita così con l’intento di trasferire il rischio d'impresa ad altri soggetti economici di non eguale affidabilità, si fa vacillare la certezza di un posto di lavoro, la possibilità di pagarsi un mutuo per la propria casa e la realizzabilità di una famiglia.

Pertanto, chiediamo:
- che venga fatta luce sull’accaduto richiamando l’attenzione mediatica e politica al fine di ottenere un tavolo di trattative in grado di tutelare il contratto a tempo indeterminato, quale prerogativa della professionalità dei lavoratori di Sesto San Giovanni;
- di garantire i livelli occupazionali in Wind e di contrastare le ormai note cessioni di ramo di Azienda, utilizzate per celare licenziamenti di massa;
- la possibilità di una ricollocazione dei dipendenti Wind di Sesto San Giovanni all’interno dell’azienda stessa.

- Riferimenti:

mail: noesternalizzazione@yahoo.it

199 commenti:

Gigi ha detto...

Ho inviato una mail agli assessori al lavoro di Provincia e Regione, al Sindaco di Sesto San Giovanni ed al Presidente della Commissione Lavoro Pubblico e Privato della Camera dei Deputati

jay ha detto...

dobbiamo essere uniti!

Luigi ha detto...

Ciao,
il mio nome è Luigi, ex dipendente.

Io credo che abbiano scelto di dismettere il callcenter di Sesto in quanto:
- numericamente inferiore alle altre strutture;

- elevato numero di fulltime (leggi bassa scalabilità per l'azienda);

- politicamente meno critico (sicuramente i massmedia avrebbe notato la cessione di una struttura nel centro o nel sud);

- fattore X - ovvero: sicuramente vi sono altri fattori che non sono riuscito a cogliere.

Io, per protesta civile, vi consiglierei di "occupare" la stazione FS di Sesto San Giovanni e la MM Rossa relativa per soli 5 minuti, giusto il tempo di far partire qualcuno da Cologno Monzese.

Perchè non scrivete al Dr Saviris ed alla nuova proprietà una lettera? Firmandola, tutti, tipo:

Matricola 142080 - 1000 Euro al mese - affitto 400 Euro.

In modo da stimolare la discussione...

Luigi

Betta ha detto...

Ragazzi anche io sono una ex dipendente che probabilmente è riuscita a trovarsi un altro lavoro quando le vacche non erano ancora così scheletriche...in ogni caso sono basita dall'ennesima bastardata e sono ovviamente dispiaciuta. Non saprei bene cosa cos'altro suggerire...contattare "Le Iene" vi pare eccessivo ?

fuori275 ha detto...

... Naturalmente non molleremo!
Continueremo con la nostra protesta, alzeremo la voce e se sarà il caso solleveremo un polverone che l'egiziano nemmeno s'immagina!!! Altro che le tempeste di sabbia del deserto!!!!

aky94 ha detto...

Verificate subito la legittimità di quanto ha fatto Wind. Costringete i sindacati a chiedere un esame congiunto e fate impugnare immediatamente la decisione. Da quel che ne so io il call center non può assolutamente essere definito "ramo d'azienda" in quanto non ne possiede i requisiti necessari.
"Infine, bisogna segnalare che la riforma introdotta dal D. Lgs. 276/03, se sembra dare il via libera alla cessione,nei termini sopra indicati, in realtà sarebbe in contrasto anche con la normativa europea. Infatti, le Direttive 98/50 e 2001/23 dispongono che l’entità trasferita deve conservare, a seguito del trasferimento, la propria identità: ciò evidentemente significa che quell’entità deve essere considerata alla stregua di un ramo d’azienda anche prima del trasferimento, giacchè non si può conservare una caratteristiche prima non posseduta."
In sintesi, la legge attualmente in vigore è contraddittoria in sè e non consente di definire il call center come "unità autonoma e funzionale". Pertanto lo rende non oggetto di cessione di ramo d'azienda!!
Sembra un po' complicato ma chi fa questo lavoro (sindacati, avvocati del lavoro, ...) dovrebbe essere tranquillamente in grado di fare luce su questa ennesimo tentativo di "rilancio" dell'economia italiana...!
In bocca al lupo!!

odessa ha detto...

A tutti i colleghi di Sesto, soprattutto a quelli che ho conosciuto e con i quali ho lavorato per anni...mi viene per il momento poco da dire se non che mi sale una grande rabbia!
Sarò vicino a voi in ogni azione che si deciderà di fare.
Da via lorenteggio che non vi stà dimenticando e non vi lascerà soli!
Paola

thai ha detto...

Credo che informare ogni forma di comunciazione non è assolutamente sbagliato, Iene, Striscia, TG Regionali , Ballarò....cosa abbiamo da perdere...

syd ha detto...

ragazzi,
qui da Roma vi siamo assolutamente vicini. Inutile dire che siamo rimasti senza parole...

rosy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rosy ha detto...

ciao a tutti sono una consulente di sesto vittima si sawiris ...
io non so in termini di legge quello che si puo' fare e quello che non si puo' fare so solo che non non ci arrenderemo mai... non voglio essere venduta... sono consulente wind e voglio rimanere tale.... non sono un numero ma una persona che si vuole creare una famiglia e per farlo ho bisogno di certezze... e queste certezze le pretendo da wind... NON MOLLIAMO MAI....
Rosy

taribello ha detto...

Non ci sono parole per quanto ci sta accadendo... 7 lunghi anni passati in azienda cercando di dare sempre il massimo... ora siamo roba vecchia, oggetti che non servono più e quindi via, tutti in discarica e chi se ne frega....
Chiedo, anzi pretendo, la solidarietà attiva di tutti i colleghi delle altre sedi, che non arrivino solo parole ma fatti concreti... lotteremo ma se lasciati a noi stessi non avremo alcuna possibilità... se avremo l'appoggio di tutti qualcosa potremmo ottenere... forza ragazzi, facciamo vedere a questo straniero quanto tosti possono essere gli italiani!!!

lanotte ha detto...

ciao a tutti,
ci stiamo mobilitando chiediamo il supporto di tutti, diffondente a chi e come potete...

grazie una ex-wind

Alu ha detto...

Ragazzi, ho postato sul mio blog, con l'indirizzo di questo blog... Non Molliamo, se tutti noi figli di "mamma Wind" restiamo uniti qualcosa di buono riusciamo a farlo...

Momo ha detto...

La difesa del lavoro da chi non conosce bene nemmeno cosa sia il rispetto, chi tratta i consulenti o comunque i propri lavoratori come se fossero bestiame... per loro resta la vergogna, per noi la protesta.
Facciamo capire all'azienda, egiziani o italiani che siano quello che valiamo.
Tutti uniti sperando anche in tutti coloro che ci dimostrano solidarietà.

juanelsheikh ha detto...

Ciao COLLEGHI MILANESI,
VI sarò il più possibile vicino anche se fisicamente sono a Napoli!
LOTTIAMO TUTTI e non lasciamo "ramificare" queste truffe contrattuali di indubbi "padroni". A questo punto, se ci sta bene questo, il prossimo acuirente della multiramificata wind potrebbe anche deportarci.....!
PS: però quante balle ci hanno saputo far bere da 10 anni a questa parte.....
molto dispiaciuto ed altrettanto deluso,
Giovanni.

Momo ha detto...

Comandi SMS inviabili gratis al 4155: SALDO x credito telefonico e bonus offerte.
Saldo alle 22:02 del 15/01/07:
Credito residuo:
56.000.000 euro
Noi Wind : -275 dipendenti

Lons ha detto...

Ciao,

sono d'accordo con Taribello,dobbiamo rimanere uniti e dare un segnale da tutte le sedi Wind, soprattutto da Roma.
Max solidarietà ai colleghi di Milano.

Da qui non mi muovo!! ha detto...

Ho mandato una mail a "Ballarò" e ad "Annozero" ... Rimaniamo uniti e non molliamo...facciamoli vedere fino a che punto abbiamo imparato a fare team..

jade ha detto...

un sito che ci può essere utile: http://www.esternalizzati.it/

MAI DOMO ha detto...

Solo se saremo tutti uniti la protesta potrà servire a qualcosa, quindi è indispensabile l'aiuto e il sostegno di tutti voi.

Sesto San Giovanni è solo l'inizio di un progetto ormai ben definito...

Codex ha detto...

8 anni di onesto servizio ripagati con uno squallido benservito. sulle nostre spalle hanno costruito un impero dove per noi non c'è più posto. schiavo, hai costruito la piramide orizzontale? bravo, ora salici in cima per un attimo e buttati giù perchè a noi non servi più.VERGOGNATEVI!!!

The Comedian ha detto...

Una proposta:

Invito tutti i dipendenti, e i sostenitori, proprietari di blog, a scrivere un articolo, una frase, una battuta, nel proprio sito e di inserirne il link http://noesternalizzazionewind.blospot.com
Prof.Spalmalacqua

The Comedian ha detto...

A proposito, qual'è l' e.mail del blog?

edo ha detto...

Bene, adesso il mutuo, il mio bimbo/a che nascerà, e la mia G. che non sa per chi e se lavorerà!
Ragazzi fate casino!!!
Sono con voi contro l'Egiziano!!!

zaza ha detto...

ho mandato alla redazione di www.esternalizzati.it il nostro blog e alcuni articoli, comunque rimandateli.

che dire di questa situazione? ahime non si puo dire che sia una situazione che riguardi solo sesto in quanto Sawiriss quando è arrivato l'aveva detto che c'erano 1000 persone in più. 275 le sta facendo fuori...magari 225 se ne sono andate..ma ne mancano 500 e proprio per questo tutti i dipendenti wind, e non solo i consulenti, ma anche Tl e area manager dovrebbero manifestare il loro dissenso. qui non vengono silurati solo consulenti ma anche 7mi livelli!!

demi ha detto...

20-10-1999 si partiva per Roma per la grande avventura...12-01-2007 l'avventura è finita e rimane solo la rabbia...rabbia per chi non ha apprezzato il lavoro svolto in questi anni e ci ha liquidati con una e-mail!vale sesto

trilly ha detto...

Cari colleghi, anche qui da lorenteggio sosteniamo le vs ragioni....vi siamo vicini e pronti a dare il nostro contributo

Ale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ale ha detto...

ROMA E' IN PRIMA FILA CON VOIIII!!!FACCIAMOCI SENTIREEEEEE!!!!

odessa ha detto...

Ho pensato, e visto che viviamo nel mondo dell'immagine, perché non andiamo a fare un po’ di rumore anche li nel fantastico mondo degli spot dove tutto è bello, divertente, e la vita cos’è se non un soffio di “wind” che ti scompiglia i capelli…ecco pensavo facciamo sapere ai testimonial di questa azienda che questo ”Vento” quando decide che non servi più non ti accarezza i capelli, ma diciamo che va più sul diretto..ti taglia la testa e stop!
Chiedo a tutti i dipendenti di Wind, tutti ma proprio tutti entro oggi di inviare un’e-mail a questi due indirizzi che ho recuperato sul sito di Fiorello e del trio, iniziano a rompere un po' questo finto walzer dall'allegria, e iniziamo proprio dai testimonial;
Io dico facciamolo tutti in un’unica giornata…perché secondo me migliaia di mail in un solo giorno fanno ruomore.
sito ufficialeinfo@rosariofiorello.it
Aldo, Giovanni e Giacomo: per ora ho trovato questo inidirizzo http://www.agidi.it/artista.php?id_artista=2&lang=it
che pare essere il loro sito ufficiale e anche quello di paolo rossi...quindi vediamo quanto sono a sinistra i nostri amici.
Visto che non tutti visiteranno il blog magari facciamo girare i due siti via e-mail a più persone che potete così avremo una certa sicurezza di aver coperto buona parte dei dipendenti con questa informazione…
Dai forza che il bombardamento abbia inizio!!!!
Paola

ary ha detto...

Qualcuno molto più grande di me ha detto : resterà in piedi solo chi rimarrà con la schiena diritta e non la piegherà alle ingiuste decisioni imposte da un ricco capitalista... Colleghi non piegatevi ai ricatti per paura di perdere il vostro piccolo pezzetto di terra, o intorno a voi resterà solo terra bruciata, uniti, tutti, a difendere i nostri ed i vostri diritti. Ary

Denis ha detto...

Ciao a tutti io ho mia moglie che lavora al call center di sesto, che in questi mesi è a casa in maternità a curare nostro figlio di 6 mesi, in Wind ci lavoro anche io (sempre a Sesto) nel network però, e la maggior parte di noi del è consapevole che se cedono voi, la rete vi seguirà a ruota.

Siamo con voi.

ex esa ha detto...

Sono senza parole, la maggior parte di voi ha fatto crescere wind, ha aiutato i clienti e le agenzie (io ne facevo parte) a risolvere i problemi. ricordo, quando vi chiamavo per qualche problema, e insieme nonostante i tanti problemi si tentava di risolverlo.
Sono con voi, perchè avete diritto di essere rispettati come persone e come lavoratori tra i pochi efficienti nel settore delle telecomunicazioni.

The Comedian ha detto...

Ho scritto un post sul mio blog,

http://spalmalacqua.blogspot.com/2007/01/esternalizzazioni-wind.html

cesko ha detto...

Hola, sono un cliente top seguito dal gruppo top di milano e volevo complimentavi con tutto lo staff per la cortesia, la gentilezza e la professionalità dimostrata da tutti gli operatori. sono indignato per la decisione presa dai veritici wind per l'esternalizzazione Call Center... VERGOGNA!

cesko ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
googlegiov ha detto...

Tenete duro !! anche a Lorenteggio siamo con voi, pronti a dimostrare il nostro valore.

Silvia ha detto...

Credo che se non si fa un po' di notizia, nessuno si accorga che c'è qualcosa che non va. Telefonate alle redazioni locali (per cominciare!) dei giornali, cercate il numero e telefonate a Radio Popolare, chiedete se sono interessati alla notizia, mandate un fax col comunicato a tutte le redazioni, al tg3 regionale... Fate qualcosa che si noti - che ne so, avvolgete il palazzo in carta igienica così che lo veda tutta Sesto, incatenate un tl all'entrata del Municipio, fermate il call center per una settimana. Volantinate, mandate post nei siti di telefonia, scrivete ai sindacati, scrivete a tutti!

Luca ha detto...

Un Cavillo....Direttiva CEE n°187

Il lavoratore addetto a un’azienda ceduta può opporsi al trasferimento del suo rapporto di lavoro al cessionario – In base alla direttiva CEE n. 187 del 14 febbraio 1977 – La direttiva della CEE n. 187 del 14 febbraio 1977 stabilisce che, in caso di cessione di azienda, il trasferimento all’impresa cessionaria del rapporto di lavoro dei dipendenti addetti dell’azienda ceduta ha luogo automaticamente. Resta ferma peraltro, secondo quando affermato dalla Corte di Giustizia Europea con la decisione del 24 gennaio 2002, la facoltà di tali dipendenti di opporsi al trasferimento presso la cessionaria. Se un lavoratore addetto all’azienda ceduta chiede, avvenuta la cessione, di riprendere servizio presso l’impresa cedente, egli manifesta in tal modo la rinuncia al trasferimento automatico presso la cessionaria. Per effetto di tale rinuncia egli resta dipendente della cedente (Cassazione Sezione Lavoro n. 19379 del 28 settembre 2004, Pres. Sciarelli, Rel. Capitanio).

MarcoLuchetti ha detto...

Marco, ex dipendente Wind, con il cuore ancora dentro però. La mia compagna, tanti amici, tanti ricordi e tanta amarezza.
Io ci sarò,insieme a chi vorrà far sentire la propria voce, a chi sà solo camminare con la schiena dritta e vuole dimostrare di non essere nato "servo".
Il comportamento di ciascuno di noi produrrà un risultato fondamentale, sia per se stesso che per gli altri. Tanto sarà per chi sceglierà la via della protesta e della lotta, tanto sarà per chi sceglierà di guardare solo alla propria scrivania e al mutuo da pagare, perchè del coraggio di alcuni potranno godere in molti, ma dellla codardia degli altri pagheremo tutti.
Aiutiamoci, perchè nessuno lo farà al posto nostro.

Brixina ha detto...

Cari colleghi,

Esprimo la mia completa solidarietà e la mia disponibilità ad eventuali inziziative.
Qui in Lorenteggio il problema è molto sentito.
Coraggio, stiamo uniti!
Paola

Denis ha detto...

Che ne pensate di scrivere una mail tutti a maurizio.mongardi@mail.wind.it e a pdalpino@mail.wind.it, nei toni giusti e senza fare minaccie, semplicemente cercando di ricordargli che dietro le tabbelle che sono abituati a guardare quando trovano call center sesto 275 tagli, quel numero non corrisponde solo a una cella di excell, ma dietro ci sono 275 persone in carne ed ossa con le rispettive famiglie.
Un briciolo di coscenza gli sarà pure rimasta, vediamo cosa succede se ogni mattina si trovano centinaia di mail, dove gli ricordiamo che siamo persone in carne ed ossa, se non altro le loro segretarie avranno un bel da fare a cancellare le nostre mail.
ognuno di noi potrebbe farsi una foto e mandargliela ogni mattina con un messaggio del tipo.
"Anche oggi ti auguro una bella giornata, perchè per me non lo è più, ricordati che non sono un numero ma una persona in carne e ossa, per aiutarti a considerarmi una persona ti invio una mia foto"

Silvia ha detto...

Postate le iniziative che seguiranno, in modo che si possano pubblicizzare!

willy ha detto...

Ragazzi non molliamo, non deprimiamoci + del dovuto..ankora nulla è deciso.
Rimaniamo uniti, qualcosa si sta muovendo..e se non basterò agiremo di conseguenza :=)
Un consulente in aria di rottamazione (e senza incentivi statali!)
Willy
Consulente Sesto

GIO ha detto...

L'esistenza del nostro blog è stata comunicata anche alla redazione di LA7 e alle redazioni di altri giornali on line(corrieredellasera.it,repubblica.it e altri)
ognuno di noi puo' inviare comunicazioni alle varie redazioni, facciamolo!!!

lanotte ha detto...

ciao a tutti,
mi sento di ringraziare tutti quelli che ci stanno dimostrando solidarietà.....

grazie davvero!!!

Babro ha detto...

ciao,

mia sorella lavora a Sesto ed io nel NW.
Ho scritto a Report segnalando il blog.
Fatevi/facciamoci sentire, perchè in Italia per 275 persone non si muove un cane....Avete tutta la solidarietà di un probabile "esternalizzato del futuro"

E che gli altri enti aziendali e le altre sedi non siano solidali solo a parole, facciamoli penare 'sti indegni.......

L.Mail ha detto...

Mi sento umiliata, come credo tutti voi, per il calcio in culo ricevuto e preoccupata per il mio futuro e quello della mia famiglia (siamo tutti e due dipendenti Wind :(
Ringrazio i commenti di solidarietà giunti dai colleghi di Roma, Napoli, Lorenteggio... ci serve il vostro aiuto per poter fare sentire la nostra voce, dobbiamo restare uniti anche se cercheranno (come già il capo del personale ha fatto) di dividerci! Sono tutte mosse studiate... promettono di puntare su di voi per tenervi buoni e non fare casini tentando si salvare il "vostro orticello". Sono felice di sapere che non ci siete cascati.. oggi a noi ma è solo un inizio, fermiamo tutto, non creiamo precedenti altrimenti l'azienda verrà fatta a pezzetti e, insieme a questa, le certezze sul nostro futuro! Facciamoci sentire UNITI!!!!!

Thierry ha detto...

Ciao, sono un ex consulente del call center.
Esprimo la mia solidarietà nei confronti di tutti i lavoratori di Sesto. Questa situazione critica che oggi tocca il call centre e domani colpisce tutti gli altri reparti.
Sono solidale nella lotta e negli eventuali scioperi che ci saranno.
Thierry

cambiasso ha detto...

perche' si definisce questa operazione una riorganizzazione aziendale?
Mentre qui non si tratta di nulla di tutto questo ma bensi di mantenere invariato il sistema di lavoro attuale, si tratta semplicemente di appaltare il lavoro svolto, dandolo a terzi che pagano meno di tasse, per poi ricomprarlo.
un vero imprenditore e riorganizzatore con maggiori capacita' saprebbe vedere che grandissima occasione di business e quindi di occupazione vi e' oggi nel settore delle comunicazioni. Questo capace imprenditore (che attualmente non c'e') non cercherebbe forse, certo con maggiori difficolta',di riassorbire le attivita' che wind ha dato all'esterno e che fruttano talmente tanto che wind riesce a pagare fior di milioni di euro ai committenti milioni che si potrebbero risparmiare senza causare il dolore alle persone che ti hanno fatto crescere e diventare cio' che sei. fare questo risponderebbe alla definizione di riorganizzazione aziendale molto di piu' di cio che i vari "maghi della finanza" stanno facendo in italia causando un danno agli stessi italiani sotto il profilo dei servizi ma sopprattutto dell'occupazione

Ribo ha detto...

Ho appena inviato una mail a Fiorello, proviamole tutte, inviamo tutti una missiva ai testimonial wind piu'conosciuti, da Fiorello apunto, ad Aldo Giovanni e Giacomo.Tanto per far conoscere anche a loro che il mondo wind non e'poi cosi'dorato come l'azienda vorrebbe far credere all'esterno e che tale azienda non esita a lasciare senza lavoro 275 persone con le relative famiglie dopo, tra l'altro, aver chiuso il 2006 "in utile".

Ale ha detto...

ragazzi l'indirizzo di Fiorello e' errato..."These recipients of your message have been processed by the mail server:
ufficialeinfo@rosariofiorello.it; Failed; 5.1.1 (bad destination mailbox address"....va bene...non ci arrendiamo!!!!!

anna ha detto...

ciao a tutti,
l'indirizzo per fiorello è

info@rosariofiorello.it

puffa ha detto...

Sono amareggiata e dispiaciuta perché io in quest’azienda ci ho sempre creduto ignorando chi mi diceva di non illudermi e di guardarmi in giro…ora mi ritrovo con un mutuo da pagare, una famiglia che si sta allargando e nessuna garanzia per il futuro. Vicino a me si siedono tutti i giorni persone che stanno progettando di sposarsi, di mettere al mondo dei figli, che hanno fatto delle rinunce sperando di crescere all’interno dell’azienda, persone che erano insieme a me quando Wind ha festeggiato il primo milione di clienti!!!!!

Dov’è finita la trasparenza di Wind Telecomunicazioni S.p.a. se mai c’è stata?

A cosa serve la solidarietà rivolta all’esterno se si ignora quale futuro possa essere riservato a 275 famiglie?

Spero che qualcuno abbia una coscienza.

simo ha detto...

l'indirizzo corretto di fiorello è : info@rosariofiorello.it;

L.Mail ha detto...

io ho contattato questi indirizzi:
ballaro@rai.it
mimandaraitre@rai.it
e il mistero del lavoro. Io li ho bombardati a tutti gli indirizzi e-mail che ho trovato sul sito del ministero. Fatelo anche voi! Ve ne lascio due dei tanti da contattare: segr.ministro@lavoro.gov.it
capo.gabinetto@lavoro.gov.it

simo ha detto...

dopo 8 anni di lavoro ci hanno scaricati
vorrei dire solo che non siamo solo numeri ...siamo persone ! persone vere che hanno alle spalle una vita un percorso una famiglia...e ora come dei fazzolettini usati ci buttano via...peccato aver fatto tanto per quest'azienda...restiamo uniti tutti perchè c'è bisogno di tutti noi...purtroppo noi siamo solo i primi e prima ce ne rendiamo conto prima faremio gruppo....

FAYA ha detto...

"...Questa decisione (terziarizzare il Call Center di Sesto San Giovanni, 275 addetti) è frutto dell'obiettivo di ottenere maggiore focalizzazione e governance del Customer Care. Abbiamo deciso di riorientare [....] concentrandoci sulla fascia alta, lasciando la clientela medio bassa ad un partner esterno più specializzato e che può garantire le necessarie economie di scala. Il Call Center di Sesto S.Giovanni, essendo prevalentemente centrato sulla clientela corporate medio-bassa, rientra per tanto in questo processo di riorganizzazione."
Può un "responsabile" di Risorse Umane scrivere certe cose, ma soprattutto è sicuro che qualcuno possa credere alle sue affermazioni
? Chi è? Si è mai fatto vedere/presentato? Ci ha mai incontrato? Sa che abbiamo chiesto un incontro con il personale (per problemi vari) di Sesto da più di 5 anni ma nessuno ha avuto mai il buon senso, il tempo (in 5 anni!), la cortesia di fissare un appuntamento? Sa cosa facciamo? Sa come lavoriamo? Sa che vita abbiamo? Sa che abbiamo dei mutui? Sa che abbiamo famiglia? IPOCRITA, CON CHE FACCIA TI GUARDI ALLO SPECCHIO LA MATTINA!

Movi ha detto...

ancora non mi è ben chiaro il motivo per cui hanno deciso che debba essere proprio il " ramo " di Sesto san Giovanni,sarà perchè siamo troppi?Sarà perchè abbiamo prodotto poco?Sarà perchè chi ci ha guidato finora ha fatto sì che la m....da ci coprisse fin sopra la testa?
Prima di noi è il caso che pianga qualcun' altro,ma saremo sempre in prima linea per lottare e far rialzare le sorti di chi ha famiglia,mutuo,figli.
Noi valiamo e dobbiamo dimostrarlo.

QUESTA ESTERNALIZZAZIONE NON S'HA DA FARE!!!

Taver ha detto...

una delle 275.............Non ho parole, ma tanta delusione.

youngluke ha detto...

...oggi ci siamo dentro noi di Sesto, ma domani chissà??? Chiedo a tutti i colleghi con la C maiuscola di unirsi a noi in questa lotta contro l'invasore alieno!!! Non mollare mai è il nostro motto e chi si ritira dalla lotta...

Ale ha detto...

ECCO IL SITO DI B GRILLO
http://www.beppegrillo.it/contattaci.php



SCRIVIAMO SCRIVIAMO SCRIVIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Silvia ha detto...

Wind rinuncia ai clienti di fascia bassa che l'hanno fatta campare dignitosamente finora? Beh, allora è ovvio che rinunci anche ai dipendenti, avendo sempre fatto di tutto per lasciarli nella fascia bassa, pure loro...

Ale ha detto...

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/sosgabibbo.shtml?altro


http://www.iene.mediaset.it/segnalazioni.shtml



dai dai daiiiiiiiiiiiiiiiiiii

bufera ha detto...

Scrivete al sindaco della vostra città...io l'ho fatto! A che serve? Più istituzioni sono informate...meglio è! Credo che al primo cittadino di ogni comune interessi sapere se un proprio cittadino sta per avere il futuro incerto!

syd ha detto...

Ovvio che vi aiuteremo anche perchè la cosa riguarda tutti coloro che lavorano in wind anche se qualcuno pensa di essere al sicuro!!! l'unica cosa che vi chiediamo è di farci arrivare notizie sulle azioni che deciderete di intraprendere in modo da potervi supportare!!!

Winston ha detto...

Per quello che può servire, abbiamo pubblicato un commento su questa triste vicenda anche sul blog di www.windworld.org...
Un sito indipendente che si occupa esclusivamente di Wind e che forse alcuni di voi già conoscono, ma che di sicuro conoscono molto bene alcuni dirigenti dell'azienda, ne abbiamo la certezza (vuoi perchè in passato siamo stati a volte una spina nel loro fianco, vuoi perchè altre volte facciamo buona pubblicità all'azienda).
Cercheremo di fare il possibile per darvi una mano, sicuramente seguendo la vicenda o pubblicando altri commenti agli sviluppi che seguiranno... se non altro servirà per far conoscere queste situazioni a molti clienti di Wind, spesso ignari di situazioni di questo tipo, visto che il sito è frequentato soprattutto da questa categoria, e sono circa 1000-1500 contatti unici al giorno... non sono pochi!

In bocca al lupo, di più non posso fare, e mi dispiace...

W.S.

L.Mail ha detto...

Bravo Winston! ottima idea!

Silvia ha detto...

Infatti, ottima idea. C'è un articolo sul Manifesto, anche. Attendo l'aggiornamento del blog per sapere cosa state facendo e come vi muoverete. Uso il "voi" perché io sono dimissionaria fresca fresca...

Brixina ha detto...

Scriviamo anche a Punto Informatico:
http://punto-informatico.it
Mail: pi@deandreis.it

Babri ha detto...

Ed ecco l'ultima...

Offerta

RANDSTAD ITALIA SPA
cerca HELP DESK WIND
per SERVIZIO ASSISTENZA CLIENTI

Sede di lavoro

IVREA

Si Richiede

Stiamo cercando persone per attività di supporto tecnico per problematiche legate all'accesso a Internet attraverso l'uso di strumenti informatici CMR.

Requisiti: i candidati, possibilmente diplomati, anche minima esperienza lavorativa, dovranno avere familiarità con l'uso del pc e buona conoscenza delle tecnologie informatiche di base. Richiesta presenza di spiccate doti comunicative, proprietà di linguaggio, disponibilità e attitudine alle relazioni interpersonali, predisposizione al problem solving, disponibilità ad apprendere attraverso corsi di formazione tecnica.

Sede di lavoro Ivrea

Dati
Inserzionista

utente: wd43tg

... SENZA PAROLE ...

Bebè ha detto...

Ciao a tutti,
ma il fatto che sia stato ceduto un palazzo intero con i consulenti senza indicare lo specifico ramo d'azienda in crisi, è lecito?
Fateci sapere se da altre sedi possiamo fare qualcosa, qualsiasi cosa.Siamo con voi!
Sono stata 6 anni a Sesto quindi come nessun'altro posso esservi vicina.
Con affetto.
Bebè

GIOCOLIEREINDIO ha detto...

CIAO è DA TEMPO CHE MI BATTO PER EVITARE COSE DI QUESTO TIPO. QUANDO DICIAMO CHE SIAMO CONTRARI ALLA GLOBALIZZAZIONE NEOLIBERISTA SIGNGIFICA PROPRIO QUESTO. NO PRIVATIZZAZIONI, NO ESTERNALIZZAZIONI E NO A LIBERALIZZAZIONI!! PERCHè IL LIBERO COMMERCIO O MEGLIO IL LIBERISMO ATTUALE SI BASA PROPRIO SUL PRECARIATO E SULLO SFRUTTAMENTO DELLE NUOVE GENERAZIONI! CIO CHE CHIAMANO FLESSIBILITà è PROPRIO IL SINONIMO DI PRECARIETà. DI QUESTO PASSO TUTTE LE CONQUISTE DEI LAVORATORI STANNO PER ESSERE SPAZZATE VIA! LAVORATORI DEI CALL-CENTER SIATE UNITI, E VINCETE QUESTA BATTAGLIA! FARò IN MODO CHE VI ARRIVI QUANTA PIU SOLIDARIETà SIA POSSIBLE, ESSENDO IO DI NAPOLI NON POSSO AIUTARVI CHE NON IN QUESTO MODO!!!!

SONO SOLIDALE CON VOI, E SE POSSIBILE CONTINUATE A TENRECI INFORMATI!!!! SALUTI DA UN ALTERMONDIALISTA

PS.DAL BASSO SI PUO CAMBIARE. OGGI QUESTE LOTTE SONO IL SOLO MODO PER DIFENDERE I NOSTRI DIRITTI!!!

Vaughn ha detto...

ragazzi,
ci sono poche parole per descrivere quello sta succedendo: l'unica cosa che posso dirvi è che dobbiamo lottare, lottare e lottare. Anche noi da Roma, nel nostro piccolo, faremo il possibile.

Jeero ha detto...

non sottovalutiamo la scorretezza della divisione human resources di wind che ha dato la comunicazione della cessione del call center di sesto nel pomeriggio di venerdì 12 come ultimo punto dell'ordine del giorno all'interno della presentazione del piano industriale e delle politiche del 2007. stamane era previsto l'incontro con due dirigenti wind (sig. marco pavoncello e sig. fabio ariolli), incontro "misteriosamente" saltato. non hanno neanche il coraggio di guardarci in faccia.

kra ha detto...

grazie a tutti!!
abbbiamo bisogno di voi!!

call center di sesto

Alu ha detto...

Scrivo da Sesto. Qui ci stiamo dando da fare, abbiamo inviato decine di fax ai giornali, ai politici, all'ansa, abbiamo stampato volantini che distribuiremo a turno, fuori dall'azienda e fuori dall'orario di lavoro. Abbiamo mandato decine di mail a tutti i giornali, televisioni, comuni, ministeri etc etc. Ci stiamo dando sotto insomma!
Siamo delusi da questa azienda che abbiamo contribuito, in maniera enorme a far crescere. Ci siamo rimboccati le mani quando c'era da abbattere il backlog. Abbiamo ricevuto i complimenti da Ariolli e compagnia bella appena un anno fa e ora dicono che ci chiudono perchè non produciamo. Ipocriti!!! Perchè il Sig. Mongardo non viene a parlare con noi a Sesto? Perchè gli incontri previsti per oggi con i vertici Wind sono misteriosamente saltati? Ragazzi stateci vicino, fatevi sentire. Lottate con noi. Anche se magari non abbiamo speranze io non ci sto ad essere ceduta così, senza una ragione.
Vi aggiorneremo in tempo reale sulle varie iniziative intraprese! Per ora vi posso dire che abbiamo messo anche dei cartelloni fuori da Wind e la gente si ferma incuriosita a guardare. Ne sono felice. Almeno non stiamo lottando invano!!!

Barbara

Brixina ha detto...

A proposito di cartelloni, li metterei anche qui in Lorenteggio, che ne dite?

Braveheart ha detto...

Ho chiamato più volte il cc al 1928 per esprimere la nostra solidarietà ma risponde sempre Omnia Service da Palermo. Solo casualità o qualcuno si sta cagando addosso dell'agitazione che si sta creando e indirizza le chiamate agli outsourcers?!! Vabbè, in ogni caso continuiamo così: almeno non gliela rendiamo facile la bastardata!!

Alu ha detto...

Sì Brixina, mettete anche voi i cartelloni e fate le foto! Noi le stiamo facendo e poi le mettiamo su questo blog per far vedere che non siamo zitti di fronte a tutto questo! Se lo fate anche voi vedranno che non siamo da soli a Sesto... e se lo facessero anche gli altri call center direi che sarebbe fantastico!

Grazie
Barbara

Andrea ha detto...

Ciao scrivo da Lorenteggio. Anche qui sentiamo la vostra causa, allargate le iniziative anche a noi, sia attraverso i rappresentanti sindacali che direttamente, per conoscenze personali. La cosa fondamentale è muoversi insieme. Va bene fare rumore, ma se è dissociato rimane solo baccano...pensare, organizzare e poi agire

Babi ha detto...

... Altro blog, altro regalo...
Dedicato a noi poveri ESTERNALIZZATI!!!!

http://blog.libero.it/Esternalizzazion/

Carlo ha detto...

Pensavo che wind fosse eticamente corretta... nei limiti dell'impresa che comunque deve guadagnare!
Da utente sono stato contento che la "mia" compagnia telefonica preferita stesse guadagnando bene... ma a che e' servito se poi vi fanno fuori cosi'?
Ma se ne e' reso conto qualcuno che senza un buon call center i clienti scappano???
Avete tutta la mia comprensione e solidarieta'!

Dipendenti Wind Sesto San Giovanni ha detto...

Abbiamo ricevuto un commento all'ccount noesternalizzazione@yahoo.it da parte da Cinzia.
Lo postiamo per intero:
"Ciao a tutti,

Sono una collega di Roma e anche noi qui siamo senza parole per quello che è successo. Siamo pronti a combattere e lottare insieme a voi.

Io sono per le maniere forti: scriverei al sito delle iene: WWW.IENE.MEDIASET.IT, SEGNALAZIONI, DILLO ALLE IENE. E POI SUL SITO DI STRISCIA.

Io scriverei anche sul blog di Beppe Grillo per far divulgare questa notizia alle radio o ai media in tv. Pensate sia il caso?"

Dipendenti Wind Sesto San Giovanni ha detto...

Sull'account noesternalizzazione@yahoo.it abbiamo ricevuto il commento di felicita.s
Lo postiamo per intero:

"forza!tutti uniti;solo così possiamo resistere!!!"

Gianky ha detto...

Ciao,
faccio parte del personale eseterno, ma lavoro anch'io per la WIND con uno di quei contratti che ormai vanno di "moda", quindi vivo la situazione nella quale (facendo i dovuti scongiuri!) potreste trovarvi anche voi. COME POTREI NON CAPIRVI E NON ESSERE DALLA VOSTRA???

Giovanni ha detto...

Da parte mia piena solidarietà a tutte le persone del call center di Sesto e in particolare alle persone del CT NewWindHelp.

selodicitu ha detto...

Ciao
curo il blog su Libero parallelo al vostro. Posso prendere testi e immagini e metterli sul Blog?
http://blog.libero.it/Esternalizzazion/

Brucio77 ha detto...

Forza ragazzi Siamo con voi!!
Non è possibile che siano sempre i lavoratori a prendersela in quel posto!Fate di tutto, facciamo di tutto!Televisione, radio e tutti i media devono sapere!

time-to-time ha detto...

Colleghi , siamo tutti uniti , non esiste un Voi ed un Noi siamo sulla stessa barca e nessuna scialuppa lascia l'ormeggio . Tutti uniti

fuori275 ha detto...

certo che puoi, anzi ti ringraziamo.

Anonimo ha detto...

NON HO PAROLE....

Anonimo ha detto...

Anonimo Logistica Wind Roma :

Tutti i colleghi di Roma Vi sono vicini e sempre disponibili.

maskulo ha detto...

Ragazzi! Da ex dipendente... sapete ki sono... Vi dico che di fronte ad una tale decisione sono ancora piu' incazzato! Piu' di quanto lo ero fino al momento delle mie dimissioni.
Tutto cio' che è possibile fare fatelo, anzi facciamolo!!!!
E spero che lo sciopero proclamato per tutti i dipendenti non lasci indifferenti i colleghi degli altri reparti e delle altre sedi!!!!
Forza!! Tutti uniti!

fuori275 ha detto...

SELODICI TU.....FALLO! Grazie molte per la solidarietà

Mauro ha detto...

Ciao,
sono Mauro e sono ancora (ma a questo punto chissà per quanto) dipendente Wind...
sono con voi al 1000% per 1000%... l'unica strada da percorrere è quella di utilizzare tutti i mezzi a disposizione per dare risalto a quello che sta accadendo... e soprattutto mostrare una coesione ed unità tra tutte le sedi per far capire che non siamo semplici numeri da depennare o gestire ma persone con uno spessore morale ed un senso etico che Loro non potranno nemmeno mai avvicinare...
SOLIDARIETA' TOTALE.

un abbraccio,
mauro

selodicitu ha detto...

ok!!! grazie mille!!!

FABIETTO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
maskulo ha detto...

cagato sotto? e di cosa? di affrontare le proprie responabilità? ma ke razza di responsabile è!!!!!!!

padania libera ha detto...

RAGAZZI, CI HANNO RISPOSTO QUEI SIMPATICONI DI SINISTRA (QUINDI SENSIBILI AI PIU'DEBOLI)DI ALDO, GIOVANNI E GIACOMO.
LEGGETE SOTTO.......

Siamo dispiaciuti per la vostra situazione, ma il rapporto che ci lega a Wind non è tale da consentire una nostra interferenza con le scelte aziendali, che dipendono dalla proprietà egiziana. In ogni caso cercheremo di perorare la vostra causa con i nostri interlocutori abituali di Wind, nella speranza di potervi essere d’aiuto.

Aldo Giovanni e Giacomo

maskulo ha detto...

Miiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! Non ci posso creeeeedereeee!!! Il trio ha risposto?!!?!? Non me l'aspettavo...

Anonimo ha detto...

Sono Gigi da dicembre ex consumer di Sesto; Ragazzi sono con voi.. la cosa mi ha colpito profondamente ed ora come non mai dovete essere vicini e legati al sindacato.....

pippo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
pippo ha detto...

RAGAZZI, HO SENTITO DIRE CHE NON CI DARANNO NEANCHE IL TFR MA 20 CAMMELLI A TESTA.....NON E' POSSIBILE....

Anonimo ha detto...

RAGAZZI:bisogna sensibilizzare Napoli!!
Troppi contatti laggiù han riferito che molti non stanno facendo nulla!!
Altri invece al contrario hanno stampato anche dei volantini!!
E allora???
Dobbiamo essere uniti o no??
QUesta battaglia nn dobbiamo assolutamente perderla!
ALla faccia di chi già sorride per il fatto di essersi "salvato", e non parlo delle altre sedi....
Sesto capisc'ammè...

CARTELLONI DI SOLIDARIETA' ANCHE A ROMA E NAPOLI!
Grazie..
Ivy

miao ha detto...

ciao sono uno dei 275 e a differenza vostra purtroppo non riesco a reagire...mi sento deficiente ma mi viene da piangere...lo so non si risolve niente così e mi riprongo domani di andare al lavoro con tutta la grinta e la rabbia che servono per lottare !

Anonimo ha detto...

Ancora non riesco a crederci..
L'unica certezza di vita era il lavoro:28 anni con un posto fisso.
Ero felice di questo ma soprattutto ero orgogliosa del fatto che facessi parte di una delle più importanti aziende di TLC italiane..
Poi da un giorno all'altro la doccia fredda.
Perchè? Che bisogno c'è di scorporare una parte di Wind?
E non venissero a dirci che Milano,anzi Sesto, produce di meno!
Stiamo scherzando? Sesto ha affiancato e formato molte altre sedi e ciò nn dimostra altro che la grande professionalità che contraddistinge noi consulenti sestesi.
Con questo nn voglio dire che i nostri colleghi romani e napoletani non valgano, anzi!solo volevo rimarcare la stupidità della motivazione che avrebbe spinto a esternalizzare.
A chi la vogliono raccontare?
Hanno spesso e volentieri "camuffato" passaggi come "crescita professionale",ore e ore in cuffia come test di professionalità e altro ancora...
E noi ad assentire,a sopportare, a guardare avanti avendo la certezza che mamma Wind era un'opportunità troppo importante per arrabbiarsi di fronte a poche cose.
MA ORA?!
Ora si tratta del futuro di persone che come me stanno per affrontare la gravità di un mutuo,oppure chi già ci naviga dentro, ma anche solo alle colleghe in maternità: dova si ritroveranno al loro ritorno?
Saranno ancora dipendenti Wind o Omnia?
Troppe domande, troppe incertezze all'orizzonte.
Quindi nn resta altro che continuare a lottare,far sentire la nostra voce con ogni mezzo a nostra disposizione.

Errare sarà umano ma sperare lo è ancora di più.

Vivy

Fibra ha detto...

Uno dei 275....
E ancora una volta mi trovo ad elogiare il lavoro di team di questa sede. La qualità e il valore del gruppo già emergeva in ambito lavorativo ed è stata riconosciuta anche da persone esterne, ma questo valore aggiunto è ancora più evidente se si guarda la straordinaria capacità di gestire "quest'emergenza"...con estrema dignità e altrettanta fermezza. Anche se da poco, sono comunque fiero di far parte di questa famiglia. E spero di continuare a farne parte. NON CI ARRENDEREMO!!!

Jeero ha detto...

da una intervista rilasciata da Naguib Sawiris al corriere della sera il 12/12/2006:
... noi abbiamo mille dipendenti più del necessario, ma abbiamo deciso di ristrutturare con un’attenzione sociale, concentrandoci sui risparmi nei costi operativi. Lasceranno solo i dipendenti che lo desiderano...
complimenti per la coerenza! Gli ultimi avvenimenti smentiscono totalmente queste affermazioni.
Uno dei 275

Princess ha detto...

Ragazzi mi pare che vi stiate muovendo bene!!!!!!!!! Sono la quasi-moglie di un collega di sesto. Che bella notizia eh, a 4 mesi dal matrimonio???? Cmq. fatevi sentire IN TUTTI I MODI!!!!!!!
LOTTA DURA SENZA PAURA!!!!
Io mi devo sposareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!

Princess ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
pippo ha detto...

Certo che essere venduti da un finlandese, da uno svedese, da un tedesco.....potrei anche in fin dei conti accettarlo.....
Ma da un cammelliere egiziano no!!!!
e' insopportabile....e' troppo!!!!
ragazzi resistiamo contro l'invasore color marroncino!!!
VIVA LA POLENTA...ABBASSO IL COUS-COUS!!!

Anonimo ha detto...

RAGAZZI ORA E' SOLO L'INIZIO......
SE CI VENDONO VERAMENTE SE NE PENTIRANNO AMARAMENTE!
C'E' GIA' TANTA DI QUELLA GENTE PRONTA A COMUNICARE A TUTTO IL MONDO LE PORCATE CHE IN WIND SI SONO FATTE, SI FANNO E SI FARANNO....CHI LAVORA IN WIND DA TANTI ANNI LE CONOSCE (CONTRATTI FASULLI, RECLAMI DI CLIENTI CESTINATI,ATTIVAZIONE DI SERVIZI MAI RICHIESTI, RUBERIE VARIE E SCORRETTEZZE A NON FINIRE)
TEMO CHE PER DUE MESI SARO' OSPITE FISSO A MI MANDA RAITRE..
TEMO CHE CI STANNO SOTTOVALUTANDO....MA SCATENEREMO L'INFERNO

Ribo ha detto...

Ho riletto il messaggio d'auguri che ci hanno mandato nemmeno un mese fa per Natale.Ce l'avete presente?Ciascuno di noi, nella propria casella di posta aziendale ha ricevuto gli auguri da parte di un certo Maurizio,sapete a chi mi riferisco, giusto?Beh, Wind, attraverso di lui,ci augurava "un prospero 2007", chiamandoci per nome ed estendendo gli auguri alle nostre famiglie.E'lecito pensare che sapesse benissimo qual'era la scure che stavano per sganciare sulle nostre teste.Ci prendono pure in giro...ragazzi...questa e'davvero troppo grossa....

Erika M. ha detto...

Ciao a tutti,
sono Erika, ex dip Wind Consumer passata ad Enel Bologna...

quando mi hanno avvisato della situazione è stato un colpo, allo stomaco, al cuore...

Ho ricevuto la mail con le foto degli striscioni e con l'indirizzo del blog, posso solo immaginare l'angoscia e lo sdegno che tutto questo sta comportando...

L'idea di rivolgersi anche a Beppe Grillo la trovo ottima, io nel mio piccolo cercherò di dare massima diffusione della notizia a tutti coloro che conosco,
per il momento vi sono vicina.

Erika M.

zaza ha detto...

da ieri siamo anche qui a centro pagina.

http://www.esternalizzati.it/

Taver ha detto...

Casting Rai
Selezioniamo Comparse, Attori, Ballerini, Cantanti... Contattaci!..............Dai ragazzi wind ci ha formati per fare le "s...comparse" !!!!!

Anonimo ha detto...

Forza, dai, porca miseria!!!

antonio ha detto...

Ciao, anche noi siamo con voi.

Dipendenti Wind Sesto San Giovanni ha detto...

Grazie mille a tutti, siete fantastici per il vostro supporto

Taver ha detto...

Grazie a tutti i colleghi per il supporto.

lanotte ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
anna ha detto...

ciao, nessuno ha conoscenze in radio..... riusciamo a fare arrivare la notizia anche su questo canale????

dai....

Anna

GIO ha detto...

forza ragazzi!!!
Stasera alle alle 19.30 tutti sintonizzati su Telelombardia e alle 19.30 su Antenna3.

lanotte ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
GIO ha detto...

rettifico... alle 19.30 su telelombardia e alle 21.30 su antenna 3

Anonimo ha detto...

Alle 19, non 19.30.Nell'ambito del telegiornale di Telelombardia

Silvia ha detto...

cercate un elenco di radio, prendete il numero di fax, e mandate i vostri comunicati via fax a tutte le redazioni!!!!!!!!!!! e poi telefonate per sapere se l'hanno ricevuto!

Silvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silvia ha detto...

se fate uno septtacolino davanti al palazzo della regione io ci vengo!

Silvia ha detto...

dal sito di Omnia
Tutto a vantaggio dell’immagine.
Un’azienda che privilegia il dialogo e il contatto, è un’azienda più vicina alle esigenze del mercato.
E’ un’azienda che migliora la propria offerta ascoltando i consigli del cliente. In poche parole, è un’azienda che ragiona da leader.
Ma il Contact Center riserva altri vantaggi: relazioni più stabili con il pubblico, conoscenza delle esigenze dei clienti e studio di strategia ad hoc, fidelizzazione.

taribello ha detto...

Wind = Wergogna
tante belle parole, tanta pubblicità, tante anzi troppe prese per il cu@o....

Anonimo ha detto...

il grande capo e'arrivato oggi.Non ha voluto parlare con nessuna rappresentanza dei consulenti e nemmeno con i sindacati, si e'chiuso in riunione ma solo con i team leaders, ha rifiutato pero'la presenza delle rappresentanze sindacali a tale riunione.

Anonimo ha detto...

questo è l'indirizzo email del programma radio di Fiorello vivaradio2@rai.it se in tanti mandiamo email magari qualcuno ci ascolta... è solo un tentativo..proviamole tutte!

Anonimo ha detto...

Redazione di Milano di RTL102.5
Tel.: 02.25096210, Fax: 02.25096211

Anonimo ha detto...

Ragazzi,
sono Luca ex-Csc ora al Network, oltre a manifestare la scontata solidarietà e vicinanza, volevo farvi presente che sui volantini che distribuivate questa mattina all'ingresso l'indirizzo del BLOG non è corretto!!! www.esternalizzazionewind.blogspot.com al posto di www.noesternalizzazionewind.blogspot.com
OKKIO SE DOVETE RISTAMPARLI!!!
Luca

OCCHIOLUPO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

A occhiolupo:
non capisco, cosa è successo?

OCCHIOLUPO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Tenete duro, domani a lorenteggio facciamo l'assemblea per capire quali forme di protesta dobbiamo seguire.

Anonimo ha detto...

o mi sono persa qualcosa o non capisco a cosa ti stai riferendo quando parli delle nostre 2 area manager... si stanno esponendo con noi e stanno tutelando loro stesse ma anche noi! Non capisco dove hai visto ipocrisia e falsità, io ho visto 2 PERSONE (perchè di questo si tratta al di là del ruolo!) preoccupate come tutti noi. Se avessero voluto difendere solo il loro "orticello" non credi che fosse più conveniente per loro adottare un altro comportamento? invece erano con noi, ovvio che comunque (per il loro ruolo) non possono permettere anarchia totale. Devono anche tutelarsi e tutelarci
comunque io credo che la cosa fondamentale sia restare uniti, non creiamo polemiche, dobbiamo rimanere un fronte unico! Cosa credi vogliano dall'alto?
...secondo me è stato invece scandaloso il comportamento di quegli altri... ma cosa pensavano, che li avremmo picchiati? diciamolo agli altri siti: si sono presentati e appena hanno visto che aria tirava, sono SCAPPATI!!!! hanno cercato l'entrata secondaria ed hanno aspettato il momento giusto per non essere visti da noi... questo è scandaloso, VERGOGNA! Non avevano il coraggio di guardarci negli occhi!

francesco saverio ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
OCCHIOLUPO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
pippo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Anche Ivrea vi è vicina
Nei corridoi non si parla d'altro e i link dei blog stanno girando
Vi siamo vicini!!

OCCHIOLUPO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Amico di OCCHIOLUPO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Amico di OCCHIOLUPO ha detto...

Questo BLOG è FALSO? E' moderato dall'Azienda? Perchè censurare le opinioni libere di altri? Rimettete il POST o Chiudete il BLOG. Non serve così. Non erano citati nomi e cognomi. Abuso di potere o Censura del Sistema? Rimettete il Post!

denz ha detto...

I nomi e cognomi c'erano eccome, una delle persone accusate è in cinta e con un bimbo di un anno e mezzo a casa, il compagno lavora già in omnia ed è un precario.

E occhiolupo la vuole paragonare a chi si è intrufolato come un topo.

Dobbiamo essere furbi ed uniti, qui siamo tutti nella stessa barca non bisogna scordarlo mai

MODERATORE ha detto...

Ciao a tutti, non era previsto un moderatore nel blog ma ricordo a tutti che il blog è l'unico strumento web che abbiamo per condividere tra noi e con il mondo esterno (vi ricordo che è il solo indirizzo fornito a stampa e politici). Per i suddetti motivi dovrebbe essere sensibilità di tutti evitare insulti, pubblicazione di nomi e mancanza di rispetto. Un consiglio: smettiamo di farci la guerra (tra noi 274) e cerchiamo di rimaere il più uniti possibile, solo così (forse) possiamo vincere!

Anonimo ha detto...

ragazzi dovete essere uniti! Inutile inkazzarsi con il collega o con ki altro! Ricordatevi ke la decisione presa dall'egiziano va contro gli interessi di tutti i dipendenti della sede! Siete tutti sulla stessa barca! Manifestate il vostro malcontento contro l'azienda e non contro il collega!

pappier ha detto...

Grazie a tutti veramente per la vostra solidarietà. Lorenteggio, Roma, Napoli, Ivrea.. Ringrazio in particolar modo chi da Napoli, circondato dall'indifferenza e a quanto sembra poco o mal informato dai sindacati, è al nostro fianco per lottare tutti insieme per un obbiettivo comune.. Dire NO a questa gestione del Faraone!!!

Anonimo ha detto...

siamo con voi....fateci sapere come aiutarvi!

Anonimo ha detto...

Ciao. Ho sentito persone di Pozzuoli (call center) e dalle loro parole non mi è sembrato che ci sia tanta indifferenza, anzi...
Forse sarebbe davvero opportuno che, come avvenuto a Roma, anche nelle altre sedi compaiano degli striscioni di protesta in modo da rendere visibile il più possibile all'opinione pubblica quello che accade. Wind o Weather hanno intenzione di andare in borsa e i danni all'immagine sono la cosa che gli può procurare maggior danno! Credo che sia indispensabile far capire che stavolta "ALZEREMO DAVVERO LA VOCE!".

Anonimo ha detto...

ciao
non ho parole sulla situazione che si è creata ieri con l'arrivo dei "ns responsabili".
Anche in questa situazione critica, abbiamo capito quanta poca trasparenza ci sia in questa azienda, ma soprattutto da che gente siamo GESTITI!!
Certo, in questi anni, si + è sempre "percepita" la poca coerenza, ma questo non ci ha mai fatto perdere la voglia di CREDERE IN QUESTA AZIENDA.
DI CREDERE CHE QLCUNO FINALMENTE INVESTISSE SERIAMENTE NEL CALLCENTER.
un gruppo fatto di risorse,oltre che di PERSONE!
Ringrazio tutti i colleghi/ex che ci stanno dimostrando,la loro solidarietà.. ad oggi capita a sesto, ma domani?????
BISOGNA ESSERE TUTTI UNITI!
FORZA! ROMA, NAPOLI, IVREA, PALERMO..e tutte le sedi wind di sesto, lorenteggio ecc..

csc corporate di sesto san giovanni

Anonimo ha detto...

Sono uno dei lavoratori della Rete che da Sesto è andato a finire a Lorenteggio.. ora è ripartita nuovamente la riorganizzazione per spostare tutta la gestione del Mobile verso Roma e il Fisso su Lorenteggio, con gravi disagi per tutti.. e contemporaneamente, dopo aver ripetuto più e più volte che si vuole puntare sul cliente, cosa si fa? si esternalizza il primo livello di contatto lato cliente.. quello più critico e sensibile.. se il cliente ha un brutto impatto con l'operatore, si ha pubblicità sfavorevole e nessuna pubblicità milionaria te la fa recuperare.. ma come, prima spingono per aumentare la qualità del servizio e poi tolgono le risorse?). Nessuno ha capito che mettendo in crisi intere strutture familiari che si fondano sul lavoro di chi è al call center, si mette in ginocchio molta della struttura aziendale di Wind? Mio padre ripete spesso che chi più spende, meno spende.. qui, invece, si vuole solo risparmiare, senza voler capire che il risparmio di oggi, comporterà una mazzata nei denti per un mancato ritorno di immagine, e di qualità dei servizi.. il personale non è come un limone da spremere che appena dopo essere spremuto, viene buttato via..
Un saluto a tutti, da una persona molto impattata da tutte queste scelte, K.

GIO ha detto...

dopo la visita di ieri dei "responsabili" da Roma, dove si è confermata la volontà dell'azienda a cederci, mi è sembrato che molti di noi si siano un po' demoralizzati... SBAGLIATO!!!! ma cosa pensavate?? che l'azienda ci avrebbe ripensato??? ancora di piu' dobbiamo contrastarla e farci sentire!!!! non fatevi intimidire, non arretriamo di nemmeno un millimetro, manteniamo la linea dura e lottiamo UNITI!!!!! mettiamo in pratica tutto cio' che ci hanno insegnato sul team-building!!!!

Anonimo ha detto...

questa mattina a lorenteggio abbiamo fatto la prima assemblea,attendiamo di sapere dai sindacati la data dello sciopero!!TUTTI in piazza !

Luigi ha detto...

Mc 3,7–12
In quel tempo, Gesù si ritirò presso il mare con i suoi discepoli e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme e dall'Idumea e dalla Transgiordania e dalle parti di Tiro e Sidone una gran folla, sentendo ciò che faceva, si recò da lui. Allora egli pregò i suoi discepoli che gli mettessero a disposizione una barca, a causa della folla, perché non lo schiacciassero. Infatti ne aveva guariti molti, così che quanti avevano qualche male gli si gettavano addosso per toccarlo. Gli spiriti immondi, quando lo vedevano, gli si gettavano ai piedi gridando: "Tu sei il Figlio di Dio!". Ma egli li sgridava severamente perché non lo manifestassero.

JunioValerio ha detto...

Non siete soli questo è poco ma sicuro.... visto l'azienda nella quale siete non sò però fino a che punto vi convenga stare a tutti i costi là. 7 anni di prese per il culo, illusioni, delusioni copiose.
Bisogna spingere per una soluzione che garantendo la sicurezza dei posti di lavoro vada oltre Wind. I Call Center Enel per esempio.....

debbie ha detto...

mi chiamo Debby e sono in Wind dal 2000-mi
son trasferita da Salerno con una laurea in tasca
credendo fortemente di poter crescere in questa azienda....
le cose sono andate diversamente e la mia vita ha preso una
piega diversa ma in wind ho sempre trovato un ambiente giovane
e grintoso, nonostante, ovviamente non fossero tutte rose e fiori --
attualmente sono a casa in maternità e tra 15 giorni conoscerò la mia
piccola Ylenia...non vi dico il mio stato d'animo tra gioia PAZZESCA e paura per
il futuro visto che questo è anche l'anno della sottoscrizione del mutuo....
RAGAZZI COSA DIRE, TENIAMO DURO E RICORDATEVI CHE ANCHE NOI CHE SIAMO A CASA
PER I NS CUCCIOLI SIAMO CON VOI E CREDIAMO IN QUELLO CHE FATE....ANZI CHE FACCIAMO!!!!!TUTTI UNITI....
DEBBY MIMMO E YLE

Oriana ha detto...

Sono una lavoratrice che come Voi si trova nella situazione in cui l'Azienda (multinazionale) ha deciso di chiudere

la sede di Milano e di esternalizzare parecchie funzioni .

Ormai questo tipo di scelte aziendali sembra essere diventata una moda !!!

Queste scelte siano esse economiche, ambientali o politiche le devono pagare i padroni, non i lavoratori !


Esprimo la piena solidarieta' alla lotta intrapresa dei lavoratori di Wind Sesto San Giovanni


Continuate a lottare per il Vostro posto di lavoro

UNITI SI PUO' VINCERE !!!

Ciao a tutti , Oriana

Liborio ha detto...

avet6e la mia solidarietà, ma vedrete che Prodi adessoi interverrà in favore vostro. Ehm speriamo... so che è attratto dai poteri forti e la Wind...

Cioa ha detto...

Ciao ragazzi,
da Wind Milano Lorenteggio siamo solidali alla protesta ad ogni livello.
Vi aiuteremo a dimostrare che tutti insieme abbiamo contribuito a rendere grande questa società e che vogliamo continuarlo a fare sempre meglio tutti insieme.
Dimostriamo ancora una voltà che ogni particella di questo corpo è fondamentale.

Anonimo ha detto...

In merito a quanto scritto sul Corriere ( pag.43 Economia ), ringrazimo Enzo Riboni...spero non sia tra quelli che scioperano per il rinnovo contrattuale dei giornalisti. Se ci sono tanti buchi neri nel mondo dell'economia e del lavoro è anche perchè i giornalisti si sono sempre piegati alle logiche di mercato..che ora li spaventano tanto. Giovanni

GIO ha detto...

pazienza per il povero Riboni....concentriamoci sulla pagina 34!!!

TURK182 ha detto...

NEW ARTICOLO ON-LINE
http://www.puntocellulare.it/notizie/7486/1/index.html

Anonimo ha detto...

Ecco il servizio del TG3 (il primo di una lunga serie!!):

http://dailymotion.alice.it/ser_magik/video/x10kis_wind-

GIO ha detto...

grazie a xoomer che ci sta supportando alla grande dall'esterno.
é grazie a lui che abbiamo l'ultimo video del tg3 e l'appoggio degli utenti di xoom. è l'autore di cio che vedi ai link:
http://xoomer.alice.it/studioguerra/wind/wind.html
http://dailymotion.alice.it/ser_magik/video/x10kis_wind-licenzia-275-persone
http://xoomer.alice.it/gioco_live/Esclusiva.html

ilpiave ha detto...

Salve a tutti sono il ragazzo di una dipendente del cc di sesto,volevo esprimere la mia indignazione totale e la mia più sincera solidarietà a tutti voi per quanto sta accadendo,è assolutamente inaccettabile fare la fortuna di una società ed essere scaricati quando si è d'intralcio agli interessi di un unico imprenditore,io sono dei vostri ci sarò anche in manifestazione non solo in qualità di ragazzo di una vostra collega ma anche per solidarietà alla vostra causa,dobbiamo far sapere a tutti cosa stanno facendo,visto che è una cosa vergognosa anche a livello politico,uno stato serio deve tutelare i propri cittadini da quello che è a tutti gli effetti un abuso senza eguali,se permettiamo questo non avremo più nessuna sicurezza neanche con un contratto firmato in mano e questo fa tristezza e fa riflettere con quanta facilità si dà a questa gentaglia la possibilità di comprare le nostre aziende e fare il bello e cattivo tempo sul futuro degli italiani,in passato,altri, non l'avrebbero mai permesso,comunque non permettiamo a stupide politiche finte capitaliste di farci abbassare la guardia,continuiamo a farci sentire a costo di andare davanti a montecitorio,nessuno può permettersi di arrivare, comprarci,usarci,e poi darci una pedata nel culo,specie uno che fino a qualche giorno fa andava in giro coi cammelli,io sono con voi fino alla fine dai ragazzi facciamo capire a tutti che i diritti non si comprano e si vendono come al mercato,grazie per avermi dato la possibilità di dire quello che penso,ALMENO LA LIBERTA' DI PENSIERO ANCORA SI PUO' AVERE.ciao a tutti e continuiamo così

Babi ha detto...

Ciao colleghi di Napoli!
Per vie traverse abbiamo appena saputo di una riunione tenutasi nella vostra sede nella quale si è parlato del destino di Sesto... Che vi hanno detto? Potete darci qualche info... Visto che a noi diretti interessati non è stata data???? Grazie mille.

Anonimo ha detto...

Ho scritto ai colleghi del cc di pozzuoli. Attendiamo una risposta da qualcuno di loro.

Anonimo ha detto...

caro il Piave, scorri calmo e placido;
tu sei libero di dire quello che vuoi, ma anche io, il riferimento ai cammelli rivela che sei una persona sciocca e razzista. questi atteggiamenti sono controproducenti ed incivili, mi spiace dovertelo spiegare.

ilpiave ha detto...

Caro anonimo se sei così un paldino della giustizia almeno firmati no?Il tuo non firmarti rivela invece che sei un codardo e non ti sai mettere in discussione fino in fondo,io non sono un razzista ma credo di parlare a nome di molti italiani,non ho assolutamente nulla in contrario nei riguardi di nessuno,ma solo se si investe in modo positivo e non se si vuole arricchirsi alle spalle di 300 famiglie,magari tu queste cose non le capisci perchè non hai famiglia e non mi meraviglia affatto la cosa(e chi se lo prende un vigliacco come te che magari nella vita non sa neanche difendere la propria donna se non si firma anonimo)il mio era solo un modo per suonare la carica a chi ogni mese ha delle scadenze da rispettare e a chi è solo contro un sistema che ci vuole tutti precari in modo da tenerci al guinzaglio come tanti cagnolini(e tu sei il capo dei cagnolini)comunque faremo tutto quello che è in nostro potere per cercare di farci giustizia sempre nel rispetto delle leggi e del pensiero altrui,tu continua pure a scrivere quello che pensi,nessuno te lo vieta,ma non dire sciocco se non sai neanche di chi e di cosa stai parlando,stammi bene e cerca di dedicare il tuo tanto tempo libero a qualcosa di più gratificante che offendere gli altri nascosto dietro un pc,tanti auguri.Ragazzi andiamo avanti.

Anonimo ha detto...

Da Roma : ragazzi siamo con voi !!!

True_Vampire ha detto...

In qualità di utente Wind mi sento di esprimere tutta la mia solidarietà per questo vostro triste momento. Mi auguro e VI auguro che riusciate a vincere presto questa battaglia. Sono con voi!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
sono una collega del Call Center di Roma e qui vi stiamo tutti vicino, pronti all'azione.
E'una cosa scandalosa quello che sta accadendo, lascia l'amaro in bocca.
Non vi arrendete e non ci arrendiamo, anche se la cosa più difficile non è combattere ma rimanere uniti!
Da più fronti arrivano imbeccate, commenti poco "simpatici" che hanno lo scoppo di metterci l'uno contro l'altro. Siamo tutti sulla stessa barca e nessuno di noi ha il futuro assicurato (come - purtroppo - pensano alcuni colleghi che dal CC sono passati ad altri reparti e che ci chiamano dicendo: "Ho sentito cosa VI sta capitando!" o come quelli che prendono l'ascensore con te e ti squadrano come fossi un condannato).
FORZA, mettiamocela tutta!
Alessandra

Mary ha detto...

1 Marzo 1999 data di assunzione: contratto FORMAZIONE LAVORO, formazione a Civitavecchia in strutture 4 stelle… Abbonamento mobile aziendale…
La speranza? Il contratto a TEMPO INDETERMINATO….Le feste, i regali, i grandi eventi…andavano bene anche quelli, ma il futuro tu te lo basi su quel maledetto posto, che quando ti viene dato a 22 anni, ti dà la tranquillità di vivere.
1000 euro al mese, e vanno bene anche quelli, non vivi? Sopravvivi… ma sai bene che oggi ci sono famiglie che campano anche grazie a quei maledetti 1000 euro al mese…
Non lasciare il certo per l’incerto..chi ti garantisce oggi un contratto come questo? Lo dicevo a me e al mio compagno.. Non fa nulla rendersi conto che le ASPETTATIVE non sono state soddisfatte, che entri in una società pensando: siamo i primi, ci sarà l’opportunità di crescere, di arrivare oltre..e dopo 8 anni sei ancora su quella stessa sedia ma ti ci siedi, lavorando, dando l’anima per quello che fai, con i 168, il turno nel festivo… ti scordi di Natale, Pasqua e del 15 Agosto.. fa nulla, ti sei illuso da solo, loro non ti hanno promesso nulla…continui ad investire lì dentro molto di Te….
Siamo un Team...gli obiettivi devono essere raggiunti, dobbiamo portarci a casa le nostre belle soddisfazioni, e non parlo di “soldi”…parlo di soddisfazioni, e basta.
Non cerchi altrove, in fondo ti senti anche fiero di lavorare per Wind, sei un CSC, lavori nel Call Centre..ma sei un professionista…e la professionalità non ce l’hanno data loro..noi siamo di quelli che si sono fatti da soli…
Ci sei cresciuto qua dentro… ti guardi intorno… e in fondo ti riconosci fortunato, a 22 anni con il contratto a tempo indeterminato….Wind un colosso in TLC…e poi se mi va, mi rimetto a studiare… il pezzo di carta “solo” una soddisfazione personale…
Oggi.. una nuova proprietà, dentro di te: forse le cose cambieranno...ma sicuramente non pensi di ritrovarti nell’arco di 48h con il tuo bel posticino a rischio…
Le cose sono cambiate.. perchè oggi quel pezzo di carta che hai firmato è la carta bianca di Totò..
E quello che fa più paura? Non sapere.. perché se fossero stati chiari, trasparenti, uno due conti in tasca se li faceva prima…e oggi ancora ci raccontano le favole: state tranquilli.
Milano e Napoli non sono mai state così vicine, la nostra solidarietà e l’appoggio totale per tutte le scelte che, posso garantire, verranno condivise..
Non andiamo sensibilizzati, l’aria che tira qui non è delle migliori, i visi non sono sereni…la tensione è elevata...

Anonimo ha detto...

Sono Johnny, RSU Telecom di Milano. Naturalmente la mia solidarietà per quanto sta accadendo nella vostra azienda è totale e sincera. Volevo però dare anche un mio piccolo contributo:
La vicenda delle esternalizzazioni nel settore delle TLC purtroppo non inizia con la vicenda Wind bensì con la “Liberalizzazione del settore Telecomunicazioni” e la privatizzazione di Telecom. Purtroppo fino a oggi moltissimi lavoratori hanno già subito questo pesante attacco. Basta ricordare le interminabili “cessioni di ramo d’azienda” (vendita di uffici con dentro i lavoratori) rivelatesi delle vere e proprie “anticamere del licenziamento”, come giustamente denunciavano i lavoratori. Basta ricordare la Esternalizzazione della Rete da H3G venduta a Ercsson e salutata (sic!) come un’operazione positiva. Non bisogna dimenticare che c’è in atto, in telecom, una enorme operazione di Esternalizzazione di oltre il 70% delle attività di “Assistenza Tecnica” che fino a oggi hanno dato lavoro a oltre 25 mila tecnici. La cosa inquietante è che tutto questo avviene in un “Assordante Silenzio”. Infine la continua Esternalizzazione di attività commerciali che dai Call-Center aziendali migrano nelle “Camere della Precarietà”.
Esternalizzazioni e Precarietà sono i virus mortali delle TLC.
Il problema che oggi vivono i lavoratori di Wind è il problema di tutti i lavoratori delle TLC. La lotta si può vincere se si coinvolgono tutti i lavoratori del Settore su una battaglia comune contro le Esternalizzazioni e la Precarietà. Ma non basta. Bisogna sollecitare il sindacato a dotarsi di una strategia per combattere questi virus e prevenire i danni senza aspettare il “fatto accaduto” perché è troppo tardi.
Credo che dovremmo trovare da subito momenti di confronto per dotarci tutti quanti di strumenti adeguati, proseguire e trovare iniziative utili a mantenere i “riflettori accesi” sulla vicenda, promuovere “assemblee cittadine” invitando personaggi della cultura, della politica e della società civile. Credo infine che lo sciopero previsto a Wind debba approdare a un grande sciopero delle TLC contro la "Precarietà e le Esternalizzazioni". Un saluto, Johnny

TURK182 ha detto...

NEWS STASERA RAI 1:
speciale tg1

http://www.tg1.rai.it/SITOTG/TG1_rubriche/0,8547,22,00.html

....anche se non e' per i 1000 euro al mese.... ma per la precarietà degli esternalizzati.

Anonimo ha detto...

PER "xoomer" o chi lo può contattare.

ATTENZIONE! Ogni dichiarazione, ogni azione, ogni spazio deve esprimere dati oggettivi, reali, altrimenti si entra nel campo dei pareri personali. Parlare di LICENZIAMENTI rischia di dare sponda a chi sostiene che raccontiamo bugie. Cerchiamo di aggiustare il tiro, per favore.
E soprattutto grazie per il tuo sostegno!

TURK182 ha detto...

INFO:????

http://napoli.bakeca.it/customer-service-call-center/operatori-call-center-dzbr262292

Anonimo ha detto...

ciao
e' una pessima pubblicita':
perche' dovrei prendere la adsl da wind/libero/infostrada ??
per avere poi un call center in outsourcing con un servizio carente?
no grazie.
ciao
gz

anna ha detto...

ciao a tutti,
su tgfin (http://www.tgcom.mediaset.it/)
c'è un interessante articolo su Wind, di come l'azienda stia andando bene....i progetti...etc...
http://www.tgfin.mediaset.it/tgfin/articoli/articolo345374.shtml
ci facciamo sentire e mandiamo qualche mail all'indirizzo tgfin@mediaset.it dicendo che tra i progetti c'è anche l'esternalizzazione????

grazie a tutti
Anna

axolotl ha detto...

Da:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2007/01_Gennaio/18/statali.shtml

************************************
SCOMPARSA DEL PRECARIATO. Nell'ambito della legislatura è prevista la scomparsa del precariato. Secondo le ultime stime della Ragioneria, sono circa mezzo milione i contratti precari.
************************************

Questo hanno deciso, tra le altre cose, il 19/01/07 i sindacati ed i politici relativamente ai contratti degli statali, che ben sapete essere già iperfavoriti: L' ELIMINAZIONE DEL PRECARIATO!!!
Ogni commento mi pare veramente superfluo...
Secondo me l' unica persona che potrebbe probabilmente aiutarvi è Di Pietro, una volta Ministro del Lavoro ed ora Ministro delle Infrastutture (se fosse rimasto Ministro del Lavoro...)
Penso che tentare anche questa strada non nuocerebbe (http://www.antoniodipietro.com/index.html).
L' account è antoniodipietro@antoniodipietro.com

Ragazzi, tanti tanti auguri e sappiate che anche da IVREA vi siamo vicini e vi sosterremo.

Alessandro, collega di IVREA

italiana ha detto...

ho letto del vostro problema sul forum di Beppe Severgnini/Corriere della Sera.Sono cliente Wind fisso e mobile dagli inizi e ho potuto sperimentare il miglioramento dei call center,ho lasciato Telecom appena possibile e di sicuro lascerò anche Wind per questa porcata:seguirò l'andamento della questione,scriverò anch'io all'azienda e vi dico "FORZA"!siate uniti e fatevi sentire in tutti i modi.E'una vergogna nazionale come tante,il precariato in primis,ma,per favore,evitate commenti di stampo razzista per Naguib Sawiris...è solo un grande imprenditore come tanti...90esimo uomo più ricco del mondo...in affari con Nadhmi Auchi cugino di Saddam...cerca di fare i propri interessi eheh,ho visto nel 2006 una sua intervista:molto amabile e colto,tratta con tutti senza preclusioni,dagli americani alle elargizioni all'OLP,costruisce una Portofino vicino Hurgada e indice un premio letterario in Egitto per i poveri scrittori stroncati dalla dittatura...Che tipo neh?riuscire a comprare Wind per 11 miliardi quando la sua compagnia valeva sul mercato 342 milioni,meno della transazione per l'acquisto Wind(400 milioni)!Uno veramente in gamba!Vorrei sapere se è partita da lui o più sicuramente dal suo management l'idea di esternalizzare parte dei consulenti.
Coraggio,combattete,spero che questa spiacevole notizia sia data in pasto ai media soprattutto radiotelevisivi con maggior forza dato che in questi giorni non mi è capitata mai,escludendo il Corriere.

simo ha detto...

ciao ragazzi...scrivete numerosi al tcg com....intesiamoli!

Anonimo ha detto...

postiamo una mail di una collega di cos:
Cari ragazzi, nn avete idea del dispiacere ke provo xciò ke state vivendo tutti e credo ke nessuno voglia portare in qst momento le vostre scarpe poikè risulterebbero al quanto strette e scomode.
Io posso solo dire ke se verrà a mancare il vostro gruppo l'azienda perderà un team davvero di qualità. x tutte quelle volte ke sono stata in consultazione cn voi ho trovato sempre una grande professionalità, disponibilità e pazienza.posso proprio dire ke qlcn di voi mi ha "iniziata". sn molte le cose ke ho imparato grazie a voi e nn certo x elargire il vostro sapere, anzi l'umiltà è stata sempre la vostra punta di diamante...ma + ancora il fattore umano: in voi nn ho trovato solo dei tecnici competenti..ho trovato soprattutto persone dal cuore grande..persone ke mi hanno regalato affetto, amicizia, generosità e attenzioni. Grazie x ogni dono regalatomi, grazie x il sapere, x il vostro affetto, x la pazienza x le mie distrazioni ke nn avete mai giudicato,grazie x nn avermi messo mai in difficoltà....GRAZIE!!!
spero fortemente ke accada davvero 1 miracolo xkè qst disavventura abbia 1 trasformazione positiva cm voi tutti desiderate e vi meritate...cn la mente penso ke quando i gioki sn fatti c'è poco da sperare..ma col cuore vi kiedo fortemente di continuare ad avere coraggio e proseguire nella vostra battaglia...FORZA E CORAGGIO!
affettuosamente vi abbraccio ad 1 ad 1, a qualcuno in maniera particolare (loro capiranno). vi voglio bene tutti ROSANNA da Catania

Anonimo ha detto...

Credo che xoomer usando il termine LICENZIAMENTO abbia solo usato la parola che piu' si avvicina alla realta' dei fatti. Le vicende di questo tipo già accadute in passato, testimoniano che dopo l'"esternalizzazione" (il termine che preferite adottare...)i lavoratori "esternalizzati", per svariate ragioni e in tempi diversi in base alle situazioni specifiche, si ritrovano A PIEDI!!!! non facciamo gli ipocriti!!!!!!!!!!!!!!!!! Nella trasmissione Iceberg andata in onda lunedi scorso, l'on. Rizzo ha usato so stesso termine, riguardatevi l'iintervento!!!

Anonimo ha detto...

Oggi sulla posta degli utenti Wind è arrivata questa mail che copio testualmente:

Cari colleghi,

come promesso nell’ultimo incontro con il management, vi annuncio il lancio di “Suggerimenti & Sprechi”, la nuova iniziativa dedicata a promuovere e favorire la cultura dell’efficienza in Wind.
Attraverso un form disponibile sull’intranet myWIND, ognuno potrà inviare un progetto che possa migliorare i processi aziendali o gli strumenti di lavoro, con soluzioni semplici e a basso costo. Gli autori delle tre idee migliori riceveranno un premio.

Vi invito a partecipare con i vostri suggerimenti e in bocca al lupo a tutti.

Paolo Dal Pino

Veramente senza parole!!!
Ma questa gente non ha veramente dignità???
Ma dove sono andati a finire i sensi di colpa???
Gli scrupoli????
Adirittura hanno il coraggio di chiederci gli ennesimi consigli per migliorare Wind......
Ah è vero...scusate...non ci avevo pensato....il limone non era stato spremuto abbastanza.....Ragazzi siete sicuri che prima di andare in Omnia....non avete veramente nessun altro suggerimento da dare per fare in modo che Wind diventi più efficiente?????

Da collega Napoletana inc.....ata nera!

Anonimo ha detto...

La nostra forza è l'unione, la collaborazione e la volontà di non arrenderci, che fortunatamente ci accompagna e ci caratterizza da quando è iniziata questa grande disavventura.

Abbiamo fatto e continueremo a fare tanto, probabilmente molto di più di quanto pensavano fossimo capaci.


Non molleremo, anzi saremo sempre più forti e determinati nel cercare di fermare queste manovre finanziarie a discapito dei lavoratori!

1 dei 275 lavoratori (non numeri) del Call Center di Sesto San Giovanni

Anonimo ha detto...

Mi dispiace dover smentire chi parla di unione fra colleghi. Oggi a Lorenteggio, al presidio, c'era si e no l'1% dei lavoratori di tutta la Sede. Dico io: se anche ci si sentisse tanto sicuri della nostra "intoccabilità"... neanche un briciolo di solidarietà ci si sente di dare?? Che miseria, si stava parlando di PARTE della propria pausa pranzo... State tranquilli che con questo tipo di "non-reazione" l'azienda oggi, e domani sempre di più, si sentirà garantita di impunità totale. Torno a ribadire il concetto che, invece che buttare fuori 275 persone attaccate al loro lavoro, forse Wind avrebbe fatto meglio a mandare fuori 275 tra tutte le teste di m...... che ci sono qua dentro! E sappiate che l'indifferenza e lo squallore di oggi non fermeranno me nè nessun altro di quelli che sono capaci di lottare, oltre che per il soldo, anche per un Ideale e per un Valore!!

Anonimo ha detto...

Andare a leggere cosa ha detto oggi 30/01/2007 il ministro del lavoro Damiano che dice di voler rendere stabili 70.000 posti di lavoro dei call center e di chiedere al nuovo acquirente di Alitalia di grantire i livelli occupazionali !!! Roba da matti !!! Ma questo qui dove fa finta di vivere ? Mentre pontifica sulla stabilità dei posti di lavoro, sotto il naso, facendo finta che gli passino sotto il naso, fa esternalizzare la Wind di Sesto ( ma non fa parte di quel governo che appena vinte le elezioni diceva di mettere mano alla legge Biagi e sull'abitudine consolidata delle aziende di ricorrere alle esternalizzazioni ? ).
Ragazzi non fatevi raggruppare come pecore !! Perchè sicuramente in modo brutale ed usando tutti mezzi loro vi esternalizzeranno, però ricordate che sicuramente voi non dormirete sonni tranquilli ma nemmeno loro se sapranno che solo uno di voi, anche se ci vorrà tempo, riuscirà a vincere una causa.Perchè una causa vinta da uno porterà alla vittoria di tutti quanti.

pasquino

Anonimo ha detto...

Assemblea sindacale a Lorenteggio: i sindacati affermano che i loro legali sono al lavoro per studiare se esistano appigli per impugnare la decisione dell'azienda di esternalizzare il call center di sesto (e tutti gli altri che verranno...). Ma dico io, ancora oggi i signori legali dei sindacati non sanno se è legittima o meno la cessione effettuata? Ma se già nelle precedenti assemblee dei colleghi avevano riportato le normative e le sentenze già passate in cassazione per le stesse situazioni, c'è ancora bisogno di studiare.... Forse si, così nel frattempo il "malato" muore!! Secondo me è davvero il momento di fondare un bel cobas autonomo!!! O no?!!

Anonimo ha detto...

Qui a Bari siamo poco più di 50 dipendenti, ma daremo MASSIMA adesione allo sciopero.
Ci vediamo alla manifestazione di Roma!!!

Anonimo ha detto...

Un sincero GRAZIE, enorme, ai colleghi di Bari.

Uniti nella lotta contro questa INGIUSTIZIA!

mommy ha detto...

Ciao sono una collega di Pozzuoli che esprime tutto il suo rammarico per quanto sta accadendo.Esprimo la mia solidarietà e l'ammirazione per i colleghi di Milano.Non ci sono più parole per quanto sta accadendo..ma forse piccoli gesti, anche simbolici, quelli sì...che ne dite intanto di chiedere in massa la portabilità dei numeri delle "sim aziendali"??
Un forte abbraccio

free ha detto...

tutti in piazza!