giovedì 1 febbraio 2007

Two Hundred Seventy Five Out


E' on line il sito istituzionale dei 275 dipendenti in esternalizzazione Wind.
Anche questa piattaforma assume le sembianze di un blog, ridondando completamente ed automaticamente i post e (quasi tutti) i commenti pubblicati in queste pagine.

Inoltre troverete altre sezioni, come la Rassegna Stampa, sebbene ancora in allestimento, dove potrete leggere gli articoli apparsi di recente sulla carta stampata, oppure la Photo Gallery, raccolta di scatti ed immagini di questo periodo di protesta.
Altre sezioni stanno per apparire, state sintonizzati, vi terremo aggiornati.
Ecco il link al sito: http://www.275out.it

13 commenti:

Codex ha detto...

that's the way I like it! :)

Capitafreedom ha detto...

C'è un articolo sulla Rassegna Stampa sulla intranet aziendale Wind che parla dell'interrogazione parlamentare in data odierna sulla situazione del call center Wind. Lo consiglio vivamente a chi è ancora indeciso sulla partecipazione dello sciopero di lunedì.

Anonimo ha detto...

propongo uno sciopero piu' lungo, di almeno una settimana! cosi' non serve quasi a niente...anche se aderiro' lo stesso, in mancanza d'altre proposte...

muratella ha detto...

oggi ho pranzato con alcuni colleghi giovani ed ho rabbrividito alle loro frasi del tipo "sawiris ha comprato la Wind, è sua ed ha il diritto di fare quel che vuole" oppure "ma mica li licenziano, cambiano solo lavoro".
Tantissime persone non vogliono proprio aprire gli occhi, e a questi starebbe bene una bella esternalizzazione verso una società con capitale sociale di 1000 euro.

Anonimo ha detto...

bellissimo

Capitanfreedom ha detto...

L'importanza di questo sciopero risiede nella sua capacità di dare un chiaro segnale all'azienda del fatto che una parte dei suoi dipendenti non è d'accordo con l'attuale politica di gestione del personale.
Sbaglia chi si illude di credere che è sufficiente una sola manifestazione anche se nazionale a risolvere il problema. Il cammino è lungo ma l'importante è fare il primo passo. Con la rassegnazione e il qualunquismo si rafforza soltanto la mentalità padronale e si permette all'azienda di decidere il destino dei suoi dipendenti senza possibilità di appello.

Anonimo ha detto...

anche a me piace molto

Anonimo ha detto...

allora facciamolo, non aspettiamo i sindacati...facciamolo da soli.
se poi qualcuno ha problemi di soldi, allora non aderisce a tutti i gg previsti, magari uno si' ed uno no, certo dobbiamo creare un bel danno all'azienda cosi' sul serio vedremo "chi la porta avanti"!!!!

Capitanfreedom ha detto...

Per realizzare uno sciopero più lungo ci vuole organizzazione, determinazione e un pizzico di... disperazione. Credete che qui a Roma tutti siano convinti della validità di esporsi per salvare 275 persone sconosciute?
Occorre che il coltello cominci ad incidere anche le carni romane perchè qualcuno si cominci ad agitare... :-(

Codex ha detto...

l'interrogazione parlamentare urgente è un buon risultato... possibile che ne parli solo l'Unità con un piccolo trafiletto? possibile che i giornali preferiscano parlare delle pubbliche scuse che Veronica Berlusconi ha preteso dal marito? l'informazione pubblica fa venire il vomito e i giornalisti sono ormai killer della stampa.

muratella ha detto...

in qualche post fa scrivevo "se prendete per buone le verità della televisione" e qualcuno mi ha quasi insultato .....
Ci vediamo lunedì.

Anonimo ha detto...

Faccio i complimenti a chi ha scelto come logo del sito il CALCINCULO.

Credo si tratti una parola che rispecchia fedelmente la nostra attuale situazione: presi a calci nel culo da chi abbiamo aiutato a crescere e guadagnare.

Anonimo ha detto...

sito bellissimo