lunedì 26 febbraio 2007

Una giornata intera in piazza


Mattina corteo e manifestazione a Sesto, pomeriggio protesta a Cordusio. La sera in trasmissione ad Iceberg.

Giornata piena, pienissima, per i 275 e per tutti coloro che ci hanno raggiunto al corteo, partito questa mattina dalla sede Wind di Sesto San Giovanni.
La folla, cinque, seicento persone, trafigge la città intasando gli snodi principali di accesso a Milano, e si riversa sotto al Palazzo del Comune di Sesto, dove ad attendere ci sono, tra gli altri, il Sindaco Giorgio Oldrini, Luciano Muhlbauer, Consigliere Regionale Rifondazione Comunista, Giuseppe Nicolini, funzionario UILCOM,
Alessandro Genovesi, segretario nazionale SLC CGIL, Tonio Rossa, funzionario Slc di Bologna.
Lo sciopero è riuscito a confermare le attese, come avvenne per il 5 febbraio a Roma, portando in piazza rappresentanze aziendali provenienti da tutto il paese: RomaVeneziaNapoliPalermoGenovaTorinoBolognaEtc.
raggiungendo il 75, 80% di adesioni, come segnalato da fonti ufficiali.


Ma veniamo al sodo.
Da un palchetto approntato si susseguono i discorsi accorati dei nostri Rsu, del Sindaco Giorgio Oldrini, il quale conferma pieno appoggio.
Per una città come Sesto San Giovanni, dal passato storicamente intriso di fabbriche e proletariato, è d'obbligo il pieno sostegno ai 275 ed a tutti i lavoratori del terziario, ribattezzati "nuovi operai".

Luciano Muhlbauer, così come Alessandro Genovesi, si soffermano sulla necessità impellente di modificare la legge 30, la quale, con le dovute cautele interpretative, offre l'opportunità di chiamare i licenziamenti spalmati nel tempo con il nome di "Cessione di ramo d'azienda".

Tonio Rossa, il funzionario Slc di Bologna, porta la preoccupazione che si avverte in tutte le altre sedi e reparti: è infatti chiaro che questa operazione non sia circoscritta ai 275, ma sia un banco di prova per procedere verso il compimento di un progetto di esternalizzazione più ampio, utile per il raggiungimento dell'obiettivo di profitto ottenuto dall'erosione del costo del lavoro.

E con Giuseppe Nicolini si ribadiscono le posizioni unitarie di tutte le segreterie, dalla cui voce esce all'unisono una sola parola: NO.
L'appuntamento al tavolo del 5 marzo sarà l'occasione per ribadire la volontà di non trattare.

Ed è solo mezzogiorno e mezzo.
L'assemblea si scioglie per una pausa pranzo, e si riunisce in piazza Cordusio alle 15:30, dove espone cartelli, informa i passanti con i volantini, condivide con la gente il proprio destino ed il proprio impegno determinato a modificarlo, fino alle ore 18:00.
I numeri chiaramente non sono quelli della mattina, ma si contano comunque un centinaio di instancabili.
E come darci torto: mai ci stancheremo di far valere le nostre ragioni, che non a caso si chiamano in questo modo!

Infatti ora sto scrivendo dallo studio di Telelombardia, mentre Iceberg è in onda in diretta e tutto il pubblico indossa magliette rosse dalla scritta sul petto inequivocabile:"Wind, scaricati in un soffio".

Questa giornata deve ancora finire.

50 commenti:

DENTIERA AVVELENATA ha detto...

Sono soddisfatta per quello che abbimo fatto oggi, certo sarebbe interessante leggere i commenti di tutti i partecipanti.
FORZA, LA LOTTA CONTINUA!!!
LOTTA DURA SENZA PAURA E GRAZIE A CHI E' VENUTO DA FUORI MILANO PER UNIRSI A NOI.

craig ha detto...

ma siete sicuri che eravamo in 500.sinceramente la percezione era molto meno.e si sanno i numeri dei dipendenti wind che hanno partecipato?

Elektra ha detto...

Buongiorno a tutti noi!
Sono piena di orgoglio per la grande giornata di ieri. Così dobbiamo continuare ad essere: solidali, compatti e decisi!
Anche se il 1°marzo è alle porte,la nostra lotta non coinciderà con il suo arrivo!

max ha detto...

avete tutta la mia solidarietà! conitnuate così e vi auguro di riuscire a risolvere il problema il prima possibile.

Elektra ha detto...

...ma Palermo c'era?

ayeyeinforma ha detto...

Troppo bello ieri,
ho goduto troppo quando la coda del corteo ha fischiato a un bulletto che in coda con la sua bella macchinina e sceso e ci ha gridato contro: "Buffoni andate a lavorare", ce lo siamo mangiato vivo, e la polizia lo ha ricacciato dentro la sua macchina.
Noi ovviamente ci siamo soffermati ancora un pò sull'incrocio con viale Italia, e il tizio ha dovuto aspettare rodendosi dentro, che il corteo passasse.
E per finire ieri sera ad iceberg su tele Lombardia, abbiamo dimostrato ai politici, che non possono venirci a raccontare le favolette, siete stati grandi soprattutto Luciano e Maurizio.

Bravi Bravi Bravi.

Jeero ha detto...

tutte le iniziative di ieri sono state un successo per adesione e visbilità e rappresentano delle tappe importanti di un percorso che certo non si esaurirà con il passaggio in omnia. Continueremo a manifestare!

Elektra ha detto...

...a parte l'impianto acustico da terzo mondo del furgoncino "in prestito" e i negozi chiusi tutto è stato al meglio!

GIO ha detto...

io c'ero ieri sera ad iceberg... sinceramente di cose da dire ce ne sarebbero state molte altre ma, come la politica, anche la tv ha i suoi tempi... ciò di cui siamo consapevoli è che in questa vicenda abbiamo fatto tutto cio' che ci è stato possibile fare, siamo stati bravi in ogni senso, abbiamo espresso le potenzialità personali che ognuno di noi ha e che wind vuole esternalizzare insieme ai nostri contratti...peggio per lei, ora sa cio' che si perde!!!!

_TuCaNo_ ha detto...

Ciao a tutti, sono un ex dipendente di una società che lavora per WIND... volevo darvi la mia solidarietà, non vi immaginate neanche che contratti facciano queste società esterne a WIND.... a progetto.... se non lavori non vieni pagato, nessuna malattia pagata, tredicesima e ferie sono un miraggio.... ma non è tutto con il contratto che avevo venivo pagato 5 euro l'ora lorde, ma se rimanevo assente un solo giorno la paga oraria scendeva a 4 euro lorde al giorno e per tutto il mese, si scendeva a 3 euro se non si faceva almeno il 75% delle presenze.... quello che dovete fare è "uccidere" queste società esterne altrimenti loro "uccideranno" voi!!!

FGdi275 ha detto...

Dopo la giornata di ieri, personalmente sono un po' stanco (stanco in senso fisico e mentale, non per la lotta).
Dagli appoggi politici sento delle parole, alcune bellissime, altre convincenti. Ma qua, siamo al 27 Febbraio, ed ancora non so che succederà dopodomani. Saremo ancora qui, a Sesto, nelle nostre position? Le parole purtroppo non mi bastano, non mi sono mai bastate.
Eppure, manifestazione, presidi, iceberg (m'han detto che son telegenico!), mi fan sentire solo tante parole...
Bello però, ieri è stato bello! Tutti i giorni dovrebbero essere così, mi fan sentire un po' meno solo.

FGdi275 ha detto...

P.S.
Rimango dell'opinione che una manifestazione a Milano (dal CallCenter vs P.ta Venezia) sarebbe stata molto più "produttiva"... a Sesto abbiamo avuto un sacco di appoggi (il sindaco che ci ha spiegato come è stato costruito il comune), il palchetto (che mi sembrava di più un pulpito ecclesiale), la polizia che non ci ha disturbato (ma perchè, in Barberini sì?).
Nel primo commento avevo già scritto questo pezzo, l'avevo cancellato, perchè a me le polemiche non piacciono. Ma purtroppo l'ho avuto in testa tutto ieri e non ho potuto fare a meno di postarlo lo stesso! Scusate

S ha detto...

Complimenti ragazzi,
purtroppo questa volta non sono potuto venire alla manifestazione (a Roma c'ero), ma vi ero vicino con il cuore.
A proposito io lavoro in iol pisa e qui la percentuale di adesione é stata del 75%.

Continuiamo cosi!!

Elektra ha detto...

In effetti siamo nel più completo limbo...Nessuno sa dove saremo,come e cosa cambierà in concreto..
Sembrano quesiti "marzulliani" ma a 2 giorni dalla svolta siamo ancora all'oscuro di tutto!
AVVERTENZA:quando riceveremo le "missive" OCCHIO alla data. Wind è nota per le date sfasate, quindi se non ci fosse quella del giorno corrente mettetela voi.
Ps: ma la lettera di diffida per i sindacati dov'è????

Codex ha detto...

la solidarietà sincera di tutti ha portato anche il sole: grazie.

Metamorfosi ha detto...

Bravi, bravi , bravi…siamo stati proprio bravi.

L’applauso che ci siamo fatti verso le 16.45 ieri in piazza Cordusio era rivolto oltre che a tutti i presenti anche a tutti coloro che hanno partecipato al corteo di ieri, alla manifestazione del 05/02 a Roma e a tutti coloro che hanno manifestato per questa causa. Siamo stati BRAVISSIMI.

Ovviamente non era rivolto a coloro che nonostante fossero presenti in manifestazione si sono presentati al lavoro ( total incoherence ) …
Era rivolto in maniera parziale a coloro che hanno cercato di fare i furbetti con inspiegabili metamorfosi del proprio turno : sono passati da un turno lavorativo ad un turno di riposo poi forse per qualche ripensamento ( indotto???? ) sono tornati al turno originale.

In ogni caso siamo stati BRAVI

Elektra ha detto...

...e io che pensavo che l'applauso fosse rivolto a un cliente che aveva appena acquistato nel negozio wind!!!
GRAZIE RAGAZZI!

pokemon ha detto...

si potrebbe avere il link per visionare la puntata di iceberg di ieri sera???
l'altra volta era stata messa su youtube...

Zeddafono ha detto...

In merito alla partecipazione alla puntata di Iceberg di ieri, mi permetto di ringraziare tutti i Baldassari, ma anche i Melchiorri e gli Zuzzuri e Gasparri del mondo...No mi dicono che i Gasparri li hanno esternalizzati....

Elektra ha detto...

...ma che bisogna fare per andare sul Tg5 o altro!?!?
Vestirsi da telefonini? Occupare abusivamente qualche appartamento?
Rapinare una banca vestiti da Tutankamon??

GeLuBa ha detto...

Scrivere a posta.tg5@mediaset.it

Elektra ha detto...

ma lì risponde la moglie di Rutelli???? O "gusto"? :)))

hukulele_ ha detto...

Caro metamorfosi..siamo proprio in una situazione kafkiana, ma non credo che faremo la fine del povero protagonista del famoso racconto!

almeno non noi...forse chi è in malattia e non si è mai informato e nemmeno sapeva del secondo sciopero sì, farà una fine proporzionale alla dignità dimostrata

Elektra ha detto...

...Kafka, ma se queste persone "..erano presenti in manifestazione" come hanno fatto allo stesso tempo ad essere presenti al lavoro?
Trattasi di ubiquità?.

BRUNO ha detto...

Che soddisfazione ieri!!La manifestazione a Sesto, anche se poteva avere un colpo d'occhio differente, ha dimostrato ancora una volta che i "275" non smetteranno mai di gridare, in ogni sede, le preoccupazioni che hanno in merito alla cessione del Call Centere WIND di Sesto San Giovanni. Preoccupazioni che sembrano essere ignorate dalla classe politica che ci governa, che in questo mese e mezzo ha solo fatto finta di esprimere la propria solidarietà ma che in concreto non ha messo in atto nessun meccanismo per, quantomeno, far ragionare l'Azienda!!
La dimostrazione, ancora una volta, è giunta ieri sera dalla puntata di Iceberg, quando un collega ha espresso i dubbi su un'azione repentina del Governo. I politici presenti, come al solito, di tutta risposta, invece di prendersi in carico la questione hanno discusso su chi era il colpevole piuttosto di chi ai tempi doveva intervenire piuttosto ancora di chi è rimasto in silenzio!!E INTANTO I CONTRIBUENTI CI METTONO I SOLDI, PER TUTTE QUESTE SPORCHE MANOVRE FINANZIARIE CHE AGEVOLANO SOLO POCHI FURBETTI!!
Un grande ringraziamento è DOVEROSO, però, al comune di Sesto e a tutta l'organizzazione che si è offerta di stare vicino alla nostra LOTTA!!
IN OGNI CASO: W LA TOPA!!W LA TOPA!W LA TOPA!

GeLuBa ha detto...

E ma le zampette sono veloci :)
rifacendomi al discorso "Metamorfosi"

Elektra ha detto...

...visto che siamo in tema:
COMUNQUE VADA SARA' UN SUCCESSO!

MUCHO GUAPA ha detto...

Ragazzi, che giornata! Io vi assicuro che ce l'ho messa tutta nel dar fiato al mio fischietto!!! Uomo con la trombetta, sei stato grande! Grazie a tutti quelli che hanno aderito allo sciopero!!! E' stato molto bello, e spero anche molto utile! Teniamo le dita (anche quelle dei piedi) incrociate!!! Anche io mi sento molto stanca oggi, e non solo fisicamente, ma ragazzi qui si va avanti!!! BRAVI a tutti noi!

BESOS MUCHO G.

fior di loto ha detto...

ribravi a tuttissimi!!!!

non fatevi prendere dalla stanchezza...stasera abbiamo un altro importantissimo impegno!!!!!

non trovate le solite scuse...dai dai dai non fate i furbini...no no no!!!!! :-)

Babi ha detto...

Grandi, grandi, grandi... Siamo stati davvero GRANDI!!!!
... Ovviamente pomeriggio ci vediamo TUTTI a Palazzo Marino!!!
:-)

Chefren ha detto...

ciao Elektra,


la risposta è.....basta avere un turno compatibile!!!!

Spero si vergogni!!!!

DENTIERA AVVELENATA ha detto...

Ragazzi, coraggio!!
Qui stanno puntando sul fatto che ci dobbiamo stancare ancora prima di passare di là (sempre se passiamo)
Certo che è incredibbbbile ma vero: manca solo 1 giorno al potenziale passaggio e ancora non sappiamo dove e quando...
AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA!!!!

******UN PARTICOLRAE RINGRAZIAMENTO AL RAGAZZO CHE SUONAVA IL TAMBURELLO*******

GeLuBa ha detto...

Troppo buonismo per i miei gusti :)

capelli rosa ha detto...

Grazie a chi era presente in manifestazione, a chi ha partecipato al comizio, a chi non è voluto mancare al presidio pomeridiano, dipendenti Wind di tutta Italia e non dipendenti.
Grazie anche a chi ci ha rappresentato in tv e chi ha rilasciato interviste per i tg di Telelombardia ed Odeon Tv. Grazie della solidarietà ai passanti, grazie agli ex-colleghi che non ci hanno dimenticato, ai ragazzi di San Precario che ci hanno aiutato, ai politici locali, agli automobilisti che ci hanno sopportato e strombazzavano alla nostra richiesta, ai bimbi che marciavano con noi.

La giornata di ieri è stata importante perchè ci ha nuovamente dato coscienza della forza di cui siamo capaci, la forza della ragione.

Non molleremo mai!

Elektra ha detto...

..ma per avere un "turno compatibile" come lo chiami tu, occorre essere o consumer o part time...altrimenti nn sarebbe stato possibile fare l'una e l'altra cosa...no?
Il gruppo si restringe...

taribello ha detto...

Beh, c'è anche chi ha fatto la doppietta... malattia improvvisa il 5 e presenza al lavoro ieri... provo solo nausea...

capelli rosa ha detto...

o consumer o part time... o entrambe le cose... :o)

taribello ha detto...

capelli rosa ne sai tante....

S ha detto...

Non é molto, ma siamo anche su Punto Informatico:

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1907263&r=PI

dago ha detto...

Anch'io sono contentissimo del successo della manifestazione e sottolineo il "bravi a tutti" ed un grazie per la bellissima esperienza. Ho visto tanto colore, tanta forza e soprattutto tanta dignità. E' chiara la linea dei 275out di proseguire nella lotta e non soccombere ad un palese sopruso. Emblematico lo "strombazzamento" davanti le sedi di lavoro temporaneo incontrate durante il tragitto del corteo, ribadendo con voce sonora che siamo CONTRO la PRECARIZZAZIONE. Vogliamo qualche certezza nel nostro futuro e una di queste è il nostro lavoro. Infine, facendo mia una delle frasi proferite dall'ultimo degli interlocutori, che sicuramente ha infervorati gli animi dei presenti, cito: "COMPAGNI ALLA LOTTA".
Ciao Mimmo

Elektra ha detto...

28 febbraio 2007:
...che ne sarà di noi domani?...

GIO ha detto...

domani??? non so wind e non so omnia ma noi.... saremo ancora qui a dire NO ALL'ESTERNALIZZAZIONE!!

BLAST ha detto...

questo è poco ma sicuro...
...fonti han detto che già circola il nuovo dominio di posta....

FGdi275 ha detto...

elektra (a parte i complimenti per il nick) credo che anche un full time non evrebbe avuto problemi con un 168!!!
Ma perchè, qualcuno ha fatto il Krumiro?

willy ha detto...

khbeh qualcuno dopo aver manifestato il mattino è venuto al lavoro...chiedendo poi il permesso x uscire prima!!!
NO COMMENT

BLAST ha detto...

..ma i corporate nn hanno 168... :))

Elektra ha detto...

ringrazio per i complimenti FGdi275, e ti ha già risposto BLAST per me!

dr.galvan ha detto...

il fatto che i FURBETTI DEL QUARTIERINO siano corporate o consumer poco importa. le teste di legno esistono in maniera trasversale. io vorrei porre l'attenzione sul presidio che ci sarà sabato in buenos aires: bisogna essere in tanti! tanti, non come ieri davanti a palazzo marino... ma dov'erano tutti?
DAI DAI DAI!!!

BLAST ha detto...

Effetivamente 275 FATEVI SOTTO,rechiamo disturbo ai negozi, non molliamo proprio ora che la serrata deve INIZIARE!!
Dobbiamo dar fastidio, insinuarci perfidamente a bloccare i guadagni di questa azienda che non può dall'oggi al domani obbedire ai Faraoni ormai estinti da millenni!
CI VEDIAMO SABATO 16/18 IN CORSO BUENOS AIRES...

capelli rosa ha detto...

per ventodipolente:

Come hai scritto sul tuo blog "una manifestazione pacifica per rivendicare diritti come non si dovrebbero fare ma come abbiamo il dovere civile di fare...grazie a tutti e non molliamo".

Grazie, un abbraccio sincero.