venerdì 11 gennaio 2008

Udienza


Oh Mio Dio.
Ho fatto un giretto su alcuni blog che scrivono a proposito del trasferimento dei colleghi di Lorenteggio.
Sconcerto.
A quante pare i sindacati si confermano lo strumento che l'azienda usa per tenere allineati i propri conti.
Se facessero il loro dovere come si deve non avremmo dovuto disfarcene tempo addietro. E' che nemmeno il robivecchi se li accolla, e così eccoli là a Lorenteggio a sporcare i giochi sporchi.
Dividi et Impera. Manzoni mise due oche nel sacco per mandarle al macello e durante il tragitto esse si beccarono tutto il tempo.
A Palermo hanno votato positivamente per il trasferimento dei colleghi di Milano a Roma, cosicchè i colleghi di Milano se la prendono con quelli di Palermo.
Come se facessero votare ai residenti di Bolzano un piano regolatore che conceda edilizia abusiva sui lidi siciliani, ed il voto fosse contrario. Favorevole, volevo dire favorevole.
Bravò Bravò, bis. Colpo da mestro, grande figlio di puttana.
Che vi possiate strozzare con le vostre cravatte bisunte.
Oggi, venerdì 11 gennaio 2008, alle ore 15 saremo in aula al Tribunale di Monza dove affronteremo ancora una volta gli avvocati Wind e Omnia: Mr Beam e la sua Signorina Silvani per Omnia, il figlio di Burns Montgomery Charles (proprietario della centrale nucleare di Springfield, capo di Homer) per Wind, sempre che non lo abbiano sostituito con un legale vero.
In prima udienza Wind ci ha valutato circa mille cinquecento euro equivalenti pro capite di premio produzione più la restaurazione del fondo solidarietà, come atto conciliatorio.
Un paio di palle. Per questo depauperamento ti chiederemo i danni in altra sede.
Ora, comunque la vogliate vedere vedere, ai colleghi di Lorenteggio, per incentivarli a buttarsi dal balcone, ha messo a budget qualcosa in più (dilazionati in due anni e sufficienti a mantenere costante il battito cardiaco e le funzioni respiratorie dei defenestranti): oltre allo stipendo anche tutta una serie ti ammennicoli e suppellettili economici, ma pur sempre denaro. In economia, chiaro.
Per cui, e porca puttana che il signore vi illumini le orecchie, valiamo di più di ciò che era già nostro e che ci avete tolto e che volete barattare.
E non è una preghiera.
E' una promessa.

3 commenti:

Codex ha detto...

che ci crediate o no siamo sulla buona strada: omnia che vuole lavarsene le mani, wind ridotta a provare un'improbabile autonomia aziendale. prossimo dibattimento il 16 maggio: non erano forse belli i fiori del maggio? Aux armes, citoyens!Formez vos battaillons! Marchons! Marchons! Qu'un sang impur abreuve nos sillons!

valentina ha detto...

e della ricarica telefonica nessuno dice nulla? in tutti i tavoli ministeriali,di confindustria e altro ci è stato detto che senza un accordo sindacale era uno dei benefit che avremmo perso. E io l'ho sentito con le mie orecchie da parte aziendale e sindacale tantissime volte, me l'hanno ripetuto in continuazione dandomi della Giovanna D'Arco, nonchè della brigatista e della venduta,solo perchè tutti insieme non ci siamo piegati al volere del padrone e solo perchè abbiamo sempre detto che i diritti acquisiti ci spettavono per legge. Ora ci viene data la ricarica senza neppure un sms di spiegazione. In nero? L'hanno scorso un messaggino a me almeno era arrivato!
Un regalo di Wind per gli anni di duro lavoro? Ma noi all'esistenza di Babbo Natale abbiamo smesso di crederci da parecchio tempo.
E allora voglio il fondo sanitario e il premio di produzione, oltre al mio posto di lavoro a Sesto Marelli e i danni morali e biologici.
Voglio un paese dove chi non ha i soldi non si compri le aziende senza soldi e con i prestiti bancari, che si fa pagare poi dai dipendenti con le esternalizzazioni, i trasferimenti, gli interinali e l'outsourcing.

capelli rosa ha detto...

Riprendendo quanto detto da codex, siamo sull'ottima strada!
Ogni tentativo di Omnia di sfangarsi è fallito miseramente, ogni tentativo di Wind di non far considerare credibili i testi è fallito nelo stesso modo.
16 maggio, data benaugurante: nel 1527 gli abitanti di Firenze scacciarono per la seconda volta i Medici ristabilendo una forma di governo repubblicana. Vediamo se anche per noi si potrà trattare di una bella rivoluzione.
Non mancate, ci sarà da divertirsi!